23/04/2018

Aci e Mauro Pregliasco hanno formato 9 automobilisti ad una guida più sicura

Sabato 21 aprile si è svolta una giornata di cultura e sicurezza stradale nell’area Miac a Cuneo

Nove automobilisti, provenienti anche da fuori provincia, hanno preso parte sabato 21 aprile, presso l’area Miac, in frazione Ronchi a Cuneo, alla giornata di guida sicura ribattezzata “La Sicurezza ti Guida”, patrocinata dall’Automobile club di Cuneo e svoltasi sotto lo sguardo vigile a attento del noto campione di rally Mauro Pregliasco. Il corso si è articolato su una parte teorica all’interno di un’aula attrezzata con la proiezione di slide e filmati e una pratica in esterno, con diversi esercizi di guida che hanno voluto allenare gli allievi nel controllo di un veicolo che perde stabilità durante la marcia. Al termine della giornata si è svolto un breafing finale con la consegna degli attestati di partecipazione. All’appuntamento formativo è intervenuto anche il presidente dell’Automobile Club Cuneo, Francesco Revelli congratulatosi con gli organizzatori per l’ottima riuscita dell’evento.

Controllo del sottosterzo, evitamento ostacolo con controllo spazio di frenata, slalom con cambio di velocità e trasferimento del carico massa, controllo del sovrasterzo con utilizzo dello skid car (lo strumento che consente di simulare sbandate e perdite di aderenza): questi gli esercizi effettuati dai partecipanti.

“Per condurre una vettura in modo sicuro bisogna saper guidare bene – commenta Mauro Pregliasco -, ma altrettanto importante è saper applicare le norme del buon senso per non mettere in pericolo la propria sicurezza e quella altrui. Occorre anteporre prudenza e prevenzione quali elementi indispensabili per chi si trova ad affrontare il traffico dei nostri giorni. Migliorare le proprie conoscenze e quelle del proprio mezzo diventa quindi determinante. Con il corso abbiamo portato un bagaglio di conoscenze che renderanno più facile per l’automobilista gestire situazioni critiche”. Infine un consiglio fondamentale: “Quando si guida – conclude Pregliasco – non si deve utilizzare in nessun modo il telefonino e a maggior ragione inviare sms”.

GruppoPartecipanti corso guida sicura

I partecipanti al corso di guida sicura

Allegati

Archivio comunicati stampa

Archivio immagini di Aci Cuneo