12/02/2018

La Bottero si è aggiudicata una doppia commessa in Germania e Polonia

Importo complessivo da 7 milioni di euro: le macchine della multinazionale cuneese produrranno ogni ora 15mila bottiglie di alta gamma per liquore e 36mila per birra

Doppia commessa europea, per un importo complessivo di 7 milioni di euro, per la Bottero di Cuneo. La multinazionale cuneese, leader nella produzione di macchine e impianti per la lavorazione del vetro, ha acquisito un ordine da una vetreria tedesca alla quale fornirà due macchine capaci di realizzare ogni ora 15mila bottiglie di alta gamma. L’intera fornitura è in fase di progettazione proprio nell’headquarter di Cuneo e la consegna al cliente è prevista per settembre 2018. Nella vicina Polonia invece, i tecnici della Bottero hanno da poco messo in funzione una macchina volta alla produzione di 36mila bottiglie di birra all’ora, risultato di una precedente commessa acquisita la scorsa estate.

“La commessa tedesca, di recentissima acquisizione, prevede la realizzazione di due macchine da 12 sezioni l’una, prodotte con un’elevatissima customizzazione per garantire una produzione di alta gamma ed alti standard di qualità, settore nel quale il nostro know-how si è dimostrato ancora una volta vincente – spiega Nino Boglione, area manager business unit Vetro cavo di Bottero -. Nella fattispecie, la nostra tecnologia servirà per produrre 250 bottiglie di liquore al minuto (15mila all’ora) prodotti di non facile realizzazione, che troveranno posto in botteghe di lusso, enoteche di pregio piuttosto che nei terminal degli aeroporti”.

Le macchine sono destinate alla vetreria Glaswerk-Ernstthal, ubicata nella regione della Turingia. “Si tratta di un cliente storico di Bottero, con cui lavoriamo dal 1992. Le nostre prime forniture risalgono al 1994: le prime bottiglie realizzate con i nostri macchinari erano alte mezzo metro e prevedevano una capienza fino a 3 litri”.

La fornitura tedesca fa il paio con quella realizzata per la vetreria Can Pack (azienda sponsor, tra le altre cose, della tennista italiana Camila Giorgi), tra i leader mondiali nella produzione di bottiglie di vetro, con sede centrale a Cracovia. “È un cliente nuovo per la Bottero – aggiunge Boglione –  al quale abbiamo fornito una macchina da 16 sezioni appena entrata in funzione e capace di produrre 600 bottiglie di birra al minuto, pari a 36mila all’ora. La particolarità sta nel fatto che questa macchina deve realizzare bottiglie con una distribuzione molto uniforme del vetro sulle pareti, per poter garantire la resistenza alla pressione interna”. Bottero è già presente anche in Polonia, dove fornisce le proprie macchine per la realizzazione di bottiglie ad altre tre vetrerie del Paese.

Un’istantanea della macchina Bottero installata in Polonia

Allegati

Archivio comunicati stampa

Archivio immagini di Bottero