10/01/2018

Confindustria soddisfatta per le garanzie europee sull’Asti-Cuneo: “Ora il Governo mantenga i suoi impegni”

“Sono estremamente soddisfatto dell’esito positivo giunto dalla Direzione generale Concorrenza della Commissione Europea – commenta il presidente di Confindustria Cuneo, Mauro Gola dopo le rassicurazioni di Bruxelles sul sì definitivo alla proroga delle concessioni autostradali italiane che consentirà, tra gli altri, lo sblocco dei lavori di completamento dell’Asti-Cuneo -. Ad oltre una settimana dallo scadere del termine per il responso UE alla proroga delle concessioni autostradali, cominciavamo a temere l’ennesimo rinvio, consapevoli però del fatto che ci sono voluti tre mesi, data anche la complessità del dossier, per trasmetterlo dal Ministero a Bruxelles”.

E aggiunge: “La possibilità di ricorrere al meccanismo del cross financing consentirà di finanziare il completamento dell’opera senza toccare i pedaggi. Ringrazio l’Eurodeputato Alberto Cirio il cui tempestivo intervento a difesa degli interessi del nostro territorio è stato determinante. Attendiamo ancora la comunicazione ufficiale che dovrebbe arrivare entro febbraio chiedendo, nel frattempo, al Governo, di mantenere i suoi impegni”.

AstiCuneoCherasco

Uscita obbligatoria a Cherasco, oggi, sull’Asti-Cuneo

Allegati

Archivio comunicati stampa

Archivio immagini di Confindustria Cuneo