8/04/2019

Il maltempo non ha fermato i Campionati Italiani Giovanili di Duathlon 2019

Il cuneese Leonardo Geretto vince tra i Junior, Romano e Demarchi 5° e 6° nella Youth A

Non sono bastate la pioggia battente e le temperature invernali di ieri – domenica 7 aprile, ndr – a fermare la carica dei 1.000 giovani atleti provenienti da tutta Italia che nel primo week end di aprile si sono dati battaglia a Cuneo per i Campionati Italiani Giovanili di Duathlon 2019. A suggellare il successo della manifestazione sportiva nazionale organizzata dall’Asd Cuneo 1198 Triteam su mandato della Fitri (Federazione italiana triathlon), sono stati i risultati degli atleti di casa, a cominciare dalla vittoria di Leonardo Geretto nella prova di Coppa Italia della categoria Junior con il format “enduro” (3 km corsa, 10 km ciclismo, 2 km corsa ed ancora 10 km ciclismo e 1 km corsa), a cui vanno aggiunti gli ottimi posizionamenti di Simeone Romano ed Eleonora Demarchi, rispettivamente quinto e sesta nella categoria Youth A, nella quale si assegnava il titolo di Campione Italiano Duathlon Giovani 2019.

“Non possiamo dire che il meteo sia stato clemente, ma forse anche per questo quello che abbiamo vissuto è stato un grande week end di sport – commenta il presidente dell’Asd Cuneo 1198 Triteam, Lorenzo Lanzillotta-. D’altronde il duathlon, così come il triathlon, sono discipline sportive di fatica e soprattutto i nostri ragazzi delle staffette sono stati eroici a gareggiare in condizioni climatiche così avverse. Nonostante il maltempo siamo riusciti a svolgere tutte le gare, provando solo ad anticiparne alcune e spostando le premiazioni di domenica dal palco allestito sotto il monumento a Barbaroux ai portici davanti al Tribunale. Se la manifestazione non si fosse svolta nel centro di Cuneo, tra piazza Galimberti, Via Roma e Viale Angeli, di certo sarebbe stato più difficile trovare riparo! Insieme a tutti volontari che hanno reso possibile lo svolgimento della manifestazione, che aveva il patrocinio dell’Atl del Cuneese, del Comune di Cuneo, della Regione Piemonte e del Coni Piemonte, voglio ringraziare la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, il gruppo industriale Merlo Spa e tutti gli sponsor privati, senza i quali non sarebbe stato possibile ospitare a Cuneo  i  Campionati Italiani Giovanili di Duathlon. Non ci resta che darvi appuntamento al prossimo anno…”

Per la cronaca, i Tricolori 2019 sono andati a Giulia Casadei (T.D. Rimini) e Kiril Polikarpenko (Aquatica Torino) nella categoria Youth A, Valentina Rosamilia (Minerva Roma) e Tommaso Toppi (Green Hill) nella categoria Youth B, mentre la Minerva Roma ha vinto il titolo italiano a squadre a staffetta sia nella categoria Youth (confermando il titolo 2018 sempre a Cuneo) che Junior. Guardando al Cuneo 1198 Triteam, oltre a Geretto, Romano e Demarchi, sono molti gli atleti cuneesi che hanno ottenuto dei buoni risultati. Nella categoria Youth A si sono piazzate tra le ragazze al 17oposto Francesca Rondelli, al 34° Sara Bernardi, al 36° Elisa Cantamessa e al 58° Elena Lombardo, mentre tra i ragazzi Vincenzo Maria Matarazzo è arrivato 15° e Alberto Ferrero 77°. Nella categoria Youth BAlberto Bartolomeo Demarchi è arrivato 8° e Pietro Turbiglio 21°, mentre sempre nella gara Junior maschile Marco Arnaudo è arrivato 17°. La staffetta 2+2 Youth ha visto il quartetto del Cuneo 1198 Triteam arrivare ottavo, mentre nella categoria Ragazzi la squadra di casa è arrivata al quattordicesimo posto. Maggiori informazioni su classifiche e risultati sulla pagina FaceBook @cuneo1198 o sui siti web www.cuneo1198.it e www.fitri.it.

“La due giorni dei Campionati Italiani Giovanili di Duathlon – conclude l’assessore allo Sport della Città di Cuneo, Cristina Clerico-, ha rappresentato nuovamente  un momento importante per la nostra città. 1.000 ragazzi, arrivati da tutta la penisola, hanno invaso le strade cuneesi, trasmettendoci la loro energia e vivacità. Abbiamo chiesto uno forzo importante ai nostri concittadini, ora li ringraziamo per aver accolto la colorata e dinamica invasione. Teniamo ancora a sottolineare come la messa a disposizione dei ‘salotti’ di via Roma e piazza Galimberti, pur non indolore, rappresenti un passaggio necessario per lasciare negli atleti e nelle loro famiglie il giusto ricordo, garantendo la loro soddisfazione e un buon ritorno turistico nel tempo. Un ringraziamento va infine agli organizzatori, capaci e instancabili, la cui assoluta affidabilità ha già portato la Federazione Italiana Triathlon a rinnovare la fiducia per il 2020”.

Archivio comunicati stampa

Archivio immagini di Cuneo1198 Triteam