21/09/2018

Inaugurata a Fossano la grande mostra “Leonardo Opera Omnia”

Fino al 13 gennaio 2019 al Castello degli Acaja, al Museo Diocesano e nella Chiesa della Santissima Trinità è possibile ammirare 17 riproduzioni di capolavori assoluti in dimensione reale. La mostra ha ricevuto la Medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica

Oggi – venerdì 21 settembre – Fossano ha finalmente abbracciato la mostra “Leonardo Opera Omnia”, curata da Antonio Paolucci, promossa e organizzata da Rai, Rai Com, Comune di Fossano, Diocesi di Fossano e Progettomondo.mlal, in collaborazione con Fondazione Artea e Regione Piemonte. Alla presenza di un folto pubblico di autorità, istituzioni e cittadini, presso la Sala Rossa del Palazzo Comunale sono intervenuti prendendo la parola: Davide Sordella, Sindaco di Fossano, Antonella Parigi, Assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte, Tarcisio Mazzeo, Responsabile testata giornalistica regionale RAI Piemonte, Pierangelo Chiaramello, Vicario Generale di Fossano, Ivana Borsotto, Vicepresidente di Progettomondo.mlal e Michela Giuggia, Vicepresidente della Fondazione Artea. Nell’inaugurare ufficialmente la mostra, tutti hanno espresso la soddisfazione e l’importanza di essere riusciti a concretizzare questo percorso espositivo che, articolato in tre sedi (Castello degli Acaja, Museo Diocesano e Chiesa della Santissima Trinità), presenta ai visitatori 17 riproduzioni di altrettante opere di Leonardo, tra le più rappresentative del suo percorso artistico e in dimensioni reali.

L’inaugurazione nella Sala Rossa del palazzo Comunale (Foto di Federico Fulcheri)

Le riproduzioni delle opere sono realizzate da professionisti del settore dell’immagine artistica e rielaborate in modo assolutamente fedele all’originale, con sofisticate tecnologie. Anche attraverso un elaborato sistema di retroilluminazione delle riproduzioni, che permette di regolare l’intensità della luce e la temperatura di colore, questi “quadri digitali” riescono ad adattarsi ai diversi ambienti, permettendo così allo spettatore di vivere l’esperienza unica che la fruizione dei grandi capolavori suscita.

La mostra sull’opera di Leonardo, insieme a quella realizzata lo scorso anno su Caravaggio e all’evento previsto per il prossimo anno su Raffaello, nasce per rendere fruibile ad un pubblico più vasto i capolavori dei grandi maestri. Si sta definendo in questi giorni un fitto calendario di eventi collaterali organizzati in collaborazione con i partner dell’iniziativa, le realtà culturali, associative e le scuole del territorio, così da far conoscere a 360 gradi l’esperienza della figura leonardesca.

“Leonardo Opera Omnia” ha ricevuto la Medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica. La Medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica è un riconoscimento che viene attribuito dal Capo dello Stato a iniziative di interesse culturale, scientifico, artistico e sociale di particolare rilevanza. 

La mostra “Leonardo Opera Omnia” sarà visitabile fino al 13 gennaio 2019 con i seguenti orari: venerdì dalle 15 alle 19, sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 19. I biglietti d’ingresso sono disponibili presso il Castello degli Acaja al costo di 8 euro (intero), 5 euro (ridotto) e 2 euro (scuole). Per informazioni contattare l’Associazione artistico-culturale Atelier Kadalù, tel. 351 5633853, leonardo@atelierkadalu.it, oppure visitare i siti www.visitfossano.it,  www.fondazioneartea.org. Il calendario completo degli eventi collaterali alla mostra “Leonardo Opera Omnia” sarà presto disponibile sui siti www.visitfossano.it e www.fondazioneartea.org.

 

 

Al seguente link la cartella stampa completa della mostra “Leonardo Opera Omnia”:

https://www.dropbox.com/sh/n7prcgeoxzn9cj6/AABWDU5L7olka3hwHozVAvIua?dl=0

 

La riproduzione del Cenacolo esposta nella chiesa della Santissima Trinità (Foto di Federico Fulcheri)

 

La “Monna Lisa” incanta i visitatori al Castello degli Acaja (Foto di Federico Fulcheri)

Archivio comunicati stampa

Archivio immagini di Leonardo Opera Omnia