10/05/2019

Numeri in crescita per la Cassa Edile di Cuneo che premia lavoratori e studenti

Sabato 18 maggio ad Alba l’annuale cerimonia di premiazione dei lavoratori più fedeli e degli studenti più meritevoli

Sabato 18 maggio alle ore 10,30, presso la Sala Ordet di Alba (piazza Cristo Re), si svolgerà l’annuale cerimonia di premiazione della Cassa Edile della provincia di Cuneo. 65 lavoratori verranno insigniti del premio Fedeltà al settore edile per i loro 25 o 30 anni di attività, mentre a 97 studenti, lavoratori o figli di lavoratori del settore edile verrà consegnato un sussidio di studio per i lodevoli risultati ottenuti durante l’anno scolastico 2017/2018.

La Cassa Edile di Cuneo raggruppa più di mille aziende, circa 4 mila lavoratori e quasi mille impiegati provinciali del comparto delle costruzioni. Nel 2018 sono stati erogati ai lavoratori 203mila euro circa per prestazioni di tipo sanitario e 371mila euro circa per prestazioni di tipo non sanitario. Nel medesimo anno sono stati erogati alle aziende 440mila euro circa di rimborso per malattie ed infortuni dei dipendenti. “Nei primi sei mesi dell’anno edile (ottobre 2018-marzo 2019, ndr), abbiamo registrato un aumento di aziende iscritte rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente – dichiara il presidente della Cassa Edile della provincia di Cuneo, Luca Barberis -. Ciò significa che nonostante la crisi le imprese del territorio hanno fatto registrare una piccola ma importante crescita in termini di ore lavorate e denunciate, sia per quanto concerne il settore industriale, sia per quanto riguarda quello del mondo artigiano e cooperativo. Risultati più che soddisfacenti anche perché migliori dei dati nazionali dichiarati dalle altre Casse Edili d’Italia”.

“Dopo un periodo contraddistinto da un calo del numero di iscritti, quest’anno si è invece registrato un lieve aumento del numero di addetti presenti nella Cassa Edile – aggiunge il vice presidente Nicola Gagino -. Auspichiamo che questo dato positivo possa ulteriormente incrementarsi con la conseguente ripresa del settore edile della provincia di Cuneo”.

Alla cerimonia di premiazione farà gli onori di casa il sindaco di Alba, Maurizio Marello, i cui saluti istituzionali daranno il via agli interventi dei tre successivi relatori. Dopo il presidente Luca Barberis ed il vice presidente Nicola Gagino, prenderà la parola Luciano Gandolfo, rappresentante provinciale Confartigianato Anaepa.

Quello della premiazione annuale è un evento al quale la Cassa Edile di Cuneo tiene in modo particolare e nel quale profonde ogni anno un forte impegno ed una notevole quantità di energie perché la posta in gioco è alta. L’obiettivo è, infatti, quello di salvaguardare un patrimonio dalla duplice valenza simbolica: i lavoratori di un settore, che nonostante la grande crisi degli ultimi anni gli restano fedeli, ed i loro figli che vogliono, possono e devono rappresentare l’immagine nuova di un futuro nuovo per tutto il comparto edile.

Clicca qui per scaricare il comunicato stampa e la foto

La cerimonia di premiazione della Cassa Edile a Savigliano nel 2018

Archivio comunicati stampa