28/05/2019

Tre grandi illustratrici italiane si sono raccontate a Ceva in una serata targata Banco Azzoaglio

Sonia Maria Luce Possentini, Noemi Vola e Cinzia Ghigliano protagoniste dell’evento “Il mestiere dell’illustratore”

Da sinistra: Erica Azzoaglio, Sonia Maria Luce Possentini, Noemi Vola e Cinzia Ghigliano durante la serata

Nella serata di venerdì 24 maggio, tre grandi illustratrici italiane si sono raccontate nella Sala conferenze Paolo Azzoaglio di Ceva nell’ambito dell’incontro “Il mestiere dell’illustratore”, evento della rassegna “Appuntamenti Azzoaglio” promossi dal Banco Azzoaglio. L’incontro si inserisce nel ricco programma del festival Illustrada 2019, kermesse monregalese dedicata ai libri per ragazzi scritti e disegnati. Tre grandi illustratrici italiane, Sonia Maria Luce Possentini, Noemi Vola e Cinzia Ghigliano, hanno raccontato il loro percorso professionale ed artistico con l’ausilio della proiezione di alcune loro opere. La mostra personale dei lavori di Cinzia Ghigliano, inaugurata a margine dell’evento, sarà visitabile fino al prossimo 15 giugno presso l’Area Espositiva del Banco.

“Quello dell’illustratore è un mestiere affascinante, un’arte che implica tante responsabilità – commenta Erica Azzoaglio, amministratrice dell’omonimo Banco –. L’illustratore dà vita ad una favola, ad uno scritto. Pensiamo alle illustrazioni dei libri dei bambini: l’illustratore imprime nella mente dei bambini una rappresentazione dei loro eroi, dei personaggi, dei paesaggi della loro infanzia, ai quali si ispirano, una rappresentazione che li accompagnerà per tutta la vita. L’ illustrazione si pone in mezzo tra lo scritto e l’interpretazione personale. L’illustratore ha pertanto un compito delicato e molto importante, quello di avvicinare ai testi e alla lettura anche i più piccoli”.

Dopo il saluto da parte della direzione del Banco Azzoaglio e l’intervento di Marco Somà, presidente del festival “Illustrada”, le tre illustratrici hanno raccontato, anche attraverso la proiezione dei loro lavori, il loro percorso di vita professionale riuscendo a creare un clima di forti emozioni tra il pubblico di una sala conferenze Paolo Azzoaglio gremita. L’inaugurazione della mostra personale di Cinzia Ghigliano e la bicchierata finale hanno concluso una serata all’insegna dell’emozione che soltanto l’arte è in grado di suscitare.

Archivio comunicati stampa

Archivio immagini di Banco Azzoaglio