1/12/2018

L’anteprima mondiale del film “No man’s land” chiude il “Nuovi Mondi” Festival 2018

Domenica 2 dicembre dalle 10 alle 19 maratona degli ultimi 11 documentari del Concorso Doc

I due protagonisti del film “No man’s land. Expedition Antarctica” in anteprima mondiale al “Nuovi Mondi” Festival di Valloriate

Domenica 2 dicembre gran finale per il “Nuovi Mondi” Festival 2018 di Valloriate con la proiezione, a partire dalle ore 10 e fino alle 19, degli ultimi 11 film del Concorso Doc, tutti a ingresso libero. Il programma dell’ultimo giorno comprende alcuni dei titoli più attesi, come l’anteprima mondiale di “Non man’s land. Expedition Antarctica”, film documentario del free-skier austriaco Matthias Mayr, che racconta l’incredibile avventura che lo ha visto protagonista insieme a Matthias Haunholder in Antartide, dove hanno sciato in condizioni estreme spostandosi con il kite surf tra i ghiacci del Polo Sud. In tutto sono 21 le pellicole selezionate per il concorso cinematografico, quasi tutte in prima visione in Italia, provenienti da 14 Paesi diversi e selezionate tra oltre 200 film pervenuti da 40 Paesi del mondo. Nella sezione “Mountain Adventures / Grandi film di alpinismo e avventura”, oltre all’anteprima mondiale di “No Man’s land”, in programma alle ore 18, alle 17,30 verrà proiettato “The frozen road” (storia della traversata in mountain bike del Canada del Nord in solitaria invernale), mentre alle 14,30 sarà la volta del film biografico “Itaca nel sole”, incentrato su una figura iconica dell’Alpinismo moderno come Giampiero Motti. Per “Landscapes / Il mondo come non lo hai mai visto”, invece, alle 12,15 è in programma “Voci dal silenzio” (un viaggio tra gli eremiti d’Italia), mentre alle 11,15 sarà la volta de “Il monte delle formiche” (che tratta di un fenomeno magico che si ripete tutti gli anni l’8 settembre sull’Appennino Bolognese, quando sciami enormi di formiche vanno a riprodursi in quel luogo). Per maggiori informazioni sul programma del festival si può visitare il sito Internet www.nuovimondifestival.it o telefonare ai numeri 339/5942570 e 333/2969262.

 

PROGRAMMA “NUOVI MONDI” FESTIVAL – DOMENICA 2 DICEMBRE 2018

 

Ore 10 – @VALLORIATE / Sala cinema

CONCORSO DOC “LANDASCAPES”

PROIEZIONE “LOOKING AT OTHERS”

Regia: Dennis Stormer; Durata: 30 minuti; Paese: Romania; Anno: 2018

Migliaia di turisti ogni anno arrivano in Romania per vivere nei villaggi rom e entrare in contatto con la loro cultura.  Ma, sia i turisti che viaggiano nei villaggi rom, sia i rom stessi che vendono “romanticismo zingaro”, cosa sperano di ricavarne da questo scambio? E’ etico il turismo voyeristico nei villaggi rom? E’ etico vendere ai turisti la propria cultura? Il film analizza se sia possibile, avere un incontro, uno scambio culturale profondo  in queste circostanze.

 

Ore 10,30 – @VALLORIATE / Sala cinema

CONCORSO DOC “WORLD CULTURE”

PROIEZIONE “CESSATE IL FUOCO”

Regia: Raul De La Fuente; Durata: 21 minuti; Paese: Colombia; Anno: 2017

Più di 50 anni di conflitti armati tra le FARC, l’ELN, i gruppi paramilitari e il governo colombiano hanno lasciato sul campo otto milioni di vittime. Durante questo periodo, migliaia di minori hanno fatto parte dei gruppi armati. Sono considerati vittime più che carnefici perché la loro infanzia sarà sempre legata all’uso delle armi e della violenza; la giungla era la loro casa e il battaglione, la loro famiglia. A Ciudad Don Bosco (Medellín), i salesiani accolgono i minori usciti dal conflitto, per garantirgli un futuro dignitoso.

 

Ore 11 – @VALLORIATE / Sala cinema

CONCORSO DOC “LANDSCAPES”

PROIEZIONE “LOST”

Regia: Daniele Suraci; Durata: 16 minuti; Paese: Italia; Anno: 2018

A Maurizio Brandimarte, allevatore di Norcia, titolare dell’azienda agricola e del caseificio Brandimarte, sono rimaste solo le pecore. La scossa del 30 ottobre, che ha messo in ginocchio molte zone della Valnerina, ha letteralmente sgretolato la sua stalla con caseificio annesso e il capannone dove stoccava la paglia e i mezzi agricoli.

 

Ore 11,15 – @VALLORIATE / Sala cinema

CONCORSO DOC “LANDSCAPES”

PROIEZIONE “IL MONTE DELLE FORMICHE”

Regia: Riccardo Palladino; Durata: 60 minuti; Paese: Italia; Anno: 2017

Da secoli, ogni anno, l’8 di settembre, sul Monte delle Formiche giungono miriadi di sciami di formiche alate. Come nubi che offuscano il cielo, i piccoli insetti si accoppiano in un meraviglioso volo a cui segue la morte di tutti i maschi, che cadono esausti sul sagrato della un tempo chiamata “Santa Maria Formicarum”. Il volo nuziale risplende come un’apparizione estatica di fronte agli occhi dei curiosi, dei turisti e dei fedeli, i quali ogni anno giungono qui per ammirare e per celebrare la festa dedicata alla “Vergine del Monte delle Formiche”. Questo evento singolare è il punto di partenza della riflessione del film, che si interroga sulla natura dei piccoli insetti e dell’essere umano. Grandi scrittori come il poeta Premio Nobel Maurice Maeterlinck e l’entomologo Carlo Emery hanno studiato ampiamente i piccoli insetti, mettendo in relazione il regno delle formiche con il mondo degli uomini.

 

Ore 12,15 – @VALLORIATE / Sala cinema

CONCORSO DOC “LANDSCAPES”

PROIEZIONE “VOCI DAL SILENZIO”

Regia: Joshua Wahlen, Alessandro Seidita; Durata: 53 minuti; Paese: Italia; Anno: 2018

Un viaggio da nord a sud dell’Italia per raccontare l’esperienza eremitica all’interno delle diverse tradizioni religiose. Storie di uomini e di donne che, attraverso una ricerca intima e solitaria, cercano di recuperare il senso profondo di sè e della vita.

 

PROIEZIONE SPECIALE

Ore 14,30 – @VALLORIATE / Sala cinema

CONCORSO DOC “MOUNTAIN AND ADVENTURE”

PROIEZIONE “ITACA NEL SOLE”

Regia: Fabio Mancari, Tiziano Gaia; Durata: 76 minuti; Paese: Italia; Anno: 2018

“Itaca nel Sole” è una via di arrampicata aperta sulle pareti della Valle dell’Orco, in Piemonte. Tra gli scalatori, la sua fama è dovuta non tanto alla pur notevole difficoltà tecnica, ma alla carica simbolica che ancora oggi fa presa su legioni di climbers e appassionati. L’immagine di Itaca è legata a un personaggio eccezionale: Gian Piero Motti. Alpinista, scrittore e filosofo della montagna, Motti ha incarnato i dubbi e le ansie di una generazione al bivio. Attraverso testimonianze, foto e materiali d’archivio, la sua vicenda viene scandita attraverso i suoi celebri scritti.

 

Ore 16 – @VALLORIATE / Sala cinema

CONCORSO DOC “MOUNTAIN AND ADVENTURE”

PROIEZIONE “ILIO’S MOUNTAIN”

Regia: Michele Coppari; Durata: 40 minuti; Paese: Italia; Anno: 2017

Che senso ha raccontare una storia silenziosa, una storia che non ha le parole per raccontarsi? Perché rivelare un segreto?” Le Pale di San Lucano, nelle Dolomiti Bellunesi, sono montagne selvagge, incredibili. Eppure nascoste, come questa storia. La storia di Ilio De Biasio, alpinista di Cencenighe Agordino, dei suoi fratelli e dei suoi amici. Una storia di esplorazione e amicizia, di avventura e amore per queste montagne. Una storia vera, senza clamore, alla ricerca della cosa più inafferrabile e preziosa che possediamo. La vita.

 

Ore 10 – @VALLORIATE / Sala cinema

CONCORSO DOC “MOUNTAIN AND ADVENTURE”

PROIEZIONE “TEMPO PER RESPIRARE”

Regia: Federico Maiocco; Durata: 12 minuti; Paese: Italia; Anno: 2018

Volti che si distinguono appena alla luce di un falò, voci che si alternano con un coro di pensieri che brillano nell’emozione: Tempo per Respirare è il racconto senza protagonisti di una sfida con se stessi dove l’ascesa verso la cima è anche l’uscita dal buio della dipendenza. Il progetto di montagna-terapia Tempo per Respirare colto nella sua essenza di esperienza di un gruppo di persone che lungo il sentiero dimentica ruoli e etichette per aspettarsi, accompagnarsi, ritrovarsi, uniti nel passo: non esistono più registi, operatori, volontari, terapeuti, malati, ma solo montanari. La solitudine, la fatica, la gioia, la sfida, il confronto… un flusso di pensiero immerso nella bellezza di una montagna dove il passo grave della fatica diventa slancio verso la libertà di tornare a vivere.

 

Ore 17 – @VALLORIATE / Sala cinema

CONCORSO DOC “MOUNTAIN AND ADVENTURE

PROIEZIONE “BEYOND THE PEAKS”

Regia: Shams; Durata: 28 minuti; Paese: Francia/Svizzera; Anno: 2018

Jokke Sommer, un atleta di wingsuit professionale di livello mondiale, ama spingersi più in là dei propri limiti e cercare nuove sfide. Per molto tempo Jokke ha sognato di volare in velocità dalle famose 3 cime della Svizzera: Eiger, Jungfrau e Mönch. Per preparare e realizzare il suo sogno, imparerà da uno dei migliori riders della velocità nel mondo, il francese Valentin Delluc. Un incredibile viaggio partendo dalle lunghe sessioni di allenamento a Chamonix fino agli ultimi tentativi nella valle di Lauterbrunnen. Non solo sport ma anche dubbio, rischio, spericolatezza raccontati da questi incredibili atleti.

 

Ore 17,30 – @VALLORIATE / Sala cinema

CONCORSO DOC “MOUNTAIN AND ADVENTURE”

PROIEZIONE “THE FROZEN ROAD”

Regia: Ben Page; Durata: 24 minuti; Paese: Regno Unito/Canada; Anno: 2017

Spinto dall’affermazione di Jack London, che “ogni uomo che sia un uomo può viaggiare da solo”, il regista ha cercato un’avventura in perfetta solitudine. The Frozen Road è una riflessione sul viaggio in solitaria; sulla meraviglia, il terrore e la frustrazione che Ben Page ha sperimentato attraversando lo spietato vuoto dell’artico canadese, una delle ultime grandi terre selvagge del mondo.

 

ANTEPRIMA MONDIALE

ORE 18:00 @VALLORIATE / Sala cinema

CONCORSO DOC “MOUNTAIN AND ADVENTURE”

PROIEZIONE “NON MAN’S LAND. EXPEDITION ANTARCTICA”

Regia: Matthias Mayr; Durata: 55 minuti; Paese: Austria/Antartide; Anno: 2018

L’Antartide è il continente più freddo, più secco e più ventoso e ha l’elevazione media più alta di tutti i continenti.  A causa del freddo estremo, del terreno ghiacciato e del clima desertico, il freeskiing sembrava impossibile. Ma i due freeski e avventurieri Matthias “Hauni” Haunholder e Matthias Mayr non si preoccupano se le regioni sono troppo remote o dure per sciare. Sono sempre più attratti dalle cosiddette condizioni estreme. Insieme al direttore della fotografia Johannes Aitzetmüller si sono avventurati in Antartide per sciare in ambienti difficilissimi, usando un modo insolito per muoversi: il kite surf. L’Antartide,  il paesaggio più spettacolare in cui gli uomini abbiano mai sciato.

Archivio comunicati stampa

Archivio immagini di Nuovimondi festival