Written by Confagricoltura Cuneo

Assegnazioni supplementari di gasolio agevolato come chiesto da Confagricoltura

La Confagricoltura di Cuneo apprende con soddisfazione la decisione della Regione Piemonte di concedere alle aziende la possibilità di richiedere assegnazioni supplementari di gasolio agevolato, come avanzato espressamente proprio dall’organizzazione agricola. “A causa dell’andamento climatico siccitoso dei mesi di luglio e agosto – spiega il direttore di Confagricoltura Cuneo, Roberto Abellonio – le aziende agricole della provincia di Cuneo hanno dovuto effettuare interventi irrigui straordinari per non compromettere il buon esito di molti raccolti, in particolare: cereali estivi, colture foraggere, frutticole e orticole”.
Nello specifico, la determina regionale n.753 del 12 settembre 2016, oltre a interessare l’area sud ovest della provincia di Torino, riguarda l’area cuneese compresa nei comuni di Sommariva Bosco, Sommariva Perno, Pocapaglia, Bra, Marene, Cervere, Fossano, Villafalletto, Costigliole Saluzzo, Piasco, Verzuolo, Saluzzo, Revello, Rifreddo, Sanfront, Paesana, Bagnolo Piemonte, Barge, Cardè, Moretta, Faule, Casalgrasso, Racconigi e Caramagna Piemonte. Le aziende residenti in questi comuni possono così avanzare richiesta per l’assegnazione di carburante agevolato che verrà loro erogato fino al 50% del valore tabellare previsto per l’irrigazione e attribuito ad ogni singola coltura. Le colture ammissibili sono: mais, seminativi irrigabili, soia, ortaggi, fragola, piccoli frutti, castagno e frutteto. L’assegnazione sarà concessa previa verifica del completo prelievo della quota di carburante agevolato già assegnato nel 2016.

Archivio immagini di Confagricoltura Cuneo

Written by Confagricoltura Cuneo

Assegnazioni supplementari di gasolio agevolato come chiesto da Confagricoltura

La Confagricoltura di Cuneo apprende con soddisfazione la decisione della Regione Piemonte di concedere alle aziende la possibilità di richiedere assegnazioni supplementari di gasolio agevolato, come avanzato espressamente proprio dall’organizzazione agricola. “A causa dell’andamento climatico siccitoso dei mesi di luglio e agosto – spiega il direttore di Confagricoltura Cuneo, Roberto Abellonio – le aziende agricole della provincia di Cuneo hanno dovuto effettuare interventi irrigui straordinari per non compromettere il buon esito di molti raccolti, in particolare: cereali estivi, colture foraggere, frutticole e orticole”.
Nello specifico, la determina regionale n.753 del 12 settembre 2016, oltre a interessare l’area sud ovest della provincia di Torino, riguarda l’area cuneese compresa nei comuni di Sommariva Bosco, Sommariva Perno, Pocapaglia, Bra, Marene, Cervere, Fossano, Villafalletto, Costigliole Saluzzo, Piasco, Verzuolo, Saluzzo, Revello, Rifreddo, Sanfront, Paesana, Bagnolo Piemonte, Barge, Cardè, Moretta, Faule, Casalgrasso, Racconigi e Caramagna Piemonte. Le aziende residenti in questi comuni possono così avanzare richiesta per l’assegnazione di carburante agevolato che verrà loro erogato fino al 50% del valore tabellare previsto per l’irrigazione e attribuito ad ogni singola coltura. Le colture ammissibili sono: mais, seminativi irrigabili, soia, ortaggi, fragola, piccoli frutti, castagno e frutteto. L’assegnazione sarà concessa previa verifica del completo prelievo della quota di carburante agevolato già assegnato nel 2016.

Archivio immagini di Confagricoltura Cuneo