Written by Fondazione CRC

Alla scoperta delle opere di Giuseppe Penone attraverso la meditazione sensoriale

Tra gli eventi collaterali alla mostra in San Francesco, nel weekend del 14 e 15 dicembre, una sessione meditativa con Brunella Giordanengo e Silvana Dutto e due visite tematiche

Una precedente edizione della meditazione sensoriale "Essere albero, essere pietra"

Una precedente edizione della meditazione sensoriale “Essere albero, essere pietra”

Sabato 14 dicembre, alle ore 15,30, nell’ex Chiesa di San Francesco a Cuneo (via Santa Maria 10), all’interno del programma di eventi collaterali alla mostra “Giuseppe Penone. Incidenze del vuoto”, Francesca di Paolo accompagnerà il pubblico nella visita tematica “Alla scoperta di Giuseppe Penone”. Il giorno seguente, domenica 15 dicembre, sempre alle 15,30, sarà Domenico Olivero a condurre la visita d’artista “Alla scoperta dell’opera di Giuseppe Penone”. Sempre domenica 15 dicembre, alle ore 17, invece, torna la sessione di meditazione sensoriale “Essere albero, essere pietra” con Brunella Giordanengo e Silvana Dutto. Il calendario di appuntamenti collaterali alla mostra su Penone è promosso dalla Fondazione CRC e curato da Feliz Comunicazione in collaborazione con l’associazione La Scatola Gialla, il Conservatorio G.F. Ghedini di Cuneo, il METS–Musica Elettronica & Tecnici del Suono del Conservatorio di Cuneo e il Liceo Artistico Ego Bianchi di Cuneo. Tutti gli eventi sono gratuiti. Per informazioni telefonare al 388/1162067 o scrivere a gestovegetale@gmail.com.

Sabato 14 dicembre alle ore 15,30, con la visita guidata “Alla scoperta dell’opera di Giuseppe Penone” Francesca di Paolo condurrà i visitatori lungo un percorso che farà rivivere la ricerca, tra corpo e natura, di Giuseppe Penone. Una visita pensata per avvicinarsi all’opera dell’artista, seguendone le orme dalle Alpi Marittime alla fama mondiale, dall’arte Povera ad oggi. Evento gratuito.

Domenica 15 dicembre, alle ore 15,30, la visita d’artista a cura di Domenico Olivero “Il lavoro dello scultore: fra energia naturale e tecnica artistica”, porterà il pubblico a capire le istanze dell’artista, la sua ricerca sui materiali, le tecniche di lavorazione e le modalità di diffusione delle opere d’arte. Evento gratuito.

Domenica 15 dicembre, alle ore 17, Brunella Giordanengo e Silvana Dutto condurranno la meditazione sensoriale “Essere albero, essere pietra”: attraverso la pratica meditativa i partecipanti verranno accompagnati in una breve esperienza di consapevolezza di come il respiro e le percezioni corporee e sensoriali possano guidarci nel nostro personale mondo interno. L’intenzione è quella di raggiugere un’esperienza di connessione guidata con il luogo della mostra, con l’opera, con le sensazioni corporee, le emozioni ed i pensieri che questa suscita e con la loro interiorizzazione attraverso il respiro. Evento gratuito. Prenotazione obbligatoria telefonando al 388/1162067 oppure scrivendo a gestovegetale@gmail.com.

Archivio immagini di Fondazione CRC

Written by Fondazione CRC

Alla scoperta delle opere di Giuseppe Penone attraverso la meditazione sensoriale

Tra gli eventi collaterali alla mostra in San Francesco, nel weekend del 14 e 15 dicembre, una sessione meditativa con Brunella Giordanengo e Silvana Dutto e due visite tematiche

Una precedente edizione della meditazione sensoriale "Essere albero, essere pietra"

Una precedente edizione della meditazione sensoriale “Essere albero, essere pietra”

Sabato 14 dicembre, alle ore 15,30, nell’ex Chiesa di San Francesco a Cuneo (via Santa Maria 10), all’interno del programma di eventi collaterali alla mostra “Giuseppe Penone. Incidenze del vuoto”, Francesca di Paolo accompagnerà il pubblico nella visita tematica “Alla scoperta di Giuseppe Penone”. Il giorno seguente, domenica 15 dicembre, sempre alle 15,30, sarà Domenico Olivero a condurre la visita d’artista “Alla scoperta dell’opera di Giuseppe Penone”. Sempre domenica 15 dicembre, alle ore 17, invece, torna la sessione di meditazione sensoriale “Essere albero, essere pietra” con Brunella Giordanengo e Silvana Dutto. Il calendario di appuntamenti collaterali alla mostra su Penone è promosso dalla Fondazione CRC e curato da Feliz Comunicazione in collaborazione con l’associazione La Scatola Gialla, il Conservatorio G.F. Ghedini di Cuneo, il METS–Musica Elettronica & Tecnici del Suono del Conservatorio di Cuneo e il Liceo Artistico Ego Bianchi di Cuneo. Tutti gli eventi sono gratuiti. Per informazioni telefonare al 388/1162067 o scrivere a gestovegetale@gmail.com.

Sabato 14 dicembre alle ore 15,30, con la visita guidata “Alla scoperta dell’opera di Giuseppe Penone” Francesca di Paolo condurrà i visitatori lungo un percorso che farà rivivere la ricerca, tra corpo e natura, di Giuseppe Penone. Una visita pensata per avvicinarsi all’opera dell’artista, seguendone le orme dalle Alpi Marittime alla fama mondiale, dall’arte Povera ad oggi. Evento gratuito.

Domenica 15 dicembre, alle ore 15,30, la visita d’artista a cura di Domenico Olivero “Il lavoro dello scultore: fra energia naturale e tecnica artistica”, porterà il pubblico a capire le istanze dell’artista, la sua ricerca sui materiali, le tecniche di lavorazione e le modalità di diffusione delle opere d’arte. Evento gratuito.

Domenica 15 dicembre, alle ore 17, Brunella Giordanengo e Silvana Dutto condurranno la meditazione sensoriale “Essere albero, essere pietra”: attraverso la pratica meditativa i partecipanti verranno accompagnati in una breve esperienza di consapevolezza di come il respiro e le percezioni corporee e sensoriali possano guidarci nel nostro personale mondo interno. L’intenzione è quella di raggiugere un’esperienza di connessione guidata con il luogo della mostra, con l’opera, con le sensazioni corporee, le emozioni ed i pensieri che questa suscita e con la loro interiorizzazione attraverso il respiro. Evento gratuito. Prenotazione obbligatoria telefonando al 388/1162067 oppure scrivendo a gestovegetale@gmail.com.

Archivio immagini di Fondazione CRC