Written by Isiline

Isiline ha portato la fibra ottica ultraveloce FTTH anche a Madonna dell’Olmo, la più grande delle frazioni di Cuneo

Collegati 350 numeri civici, l’area industriale e alcuni servizi comunali. A Cuneo già connesse le frazioni di Confreria, Cerialdo e Borgo San Giuseppe, per un totale di 575 numeri civici

Sono 350 i numeri civici di Madonna dell’Olmo collegati con la fibra ottica ultraveloce FTTH da Isiline Srl, l’azienda saluzzese che fornisce servizi di rete e voce a oltre 12 mila famiglie e aziende del Piemonte, dove ha già raggiunto più di 200 centri abitati e posato centinaia di chilometri di fibra ottica. La posa nella più grande tra le frazioni di Cuneo del prezioso cavo di vetro, si aggiunge a quella già effettuata nei mesi scorsi nelle frazioni di Confreria, Cerialdo e Borgo San Giuseppe, per un totale di 575 numeri civici dotati di una connessione Very High Capacity Network (tecnologia con velocità di picco di almeno 100 Megabit/s, fino ad 1 Gigabit/s), a cui vanno aggiunti quelli già collegati sull’altipiano. Isiline è oggi l’unico Internet provider che, a differenza di tutti gli altri operatori presenti nel capoluogo, riesce ad arrivare con la fibra ottica direttamente in casa, senza che il cavo di vetro si fermi all’armadietto grigio sul marciapiede come avviene con la più comune fibra FTTC. Per maggiori informazioni telefonare allo 0175/292929.  

“L’intervento che abbiamo appena concluso a Madonna dell’Olmo è particolarmente significativo per una serie di ragioni, tutte ugualmente importanti – spiega Ivan Botta, amministratore delegato di Isiline Srl -. Innanzitutto per la sua capillarità, visto che oltre a coprire buona parte del centro abitato della frazione collega anche la sua area industriale, fornendo così alle aziende un servizio oggi più che mai di vitale importanza per essere competitive. Quindi perché è la riprova di come laddove si instaura una buona collaborazione con l’amministrazione locale, ci guadagnano tutti, dai cittadini, che possono così disporre di una connessione stabile e ultraveloce, al Comune stesso, che nel caso di Cuneo può offrire alla sua popolazione una rete molto ampia e usufruire nel contempo di alcuni benefit, come una fibra ottica a completa disposizione per i servizi Comunali. Con Cuneo la sinergia intelligente era già cominciata con la posa della fibra nel corso della realizzazione della rete del teleriscaldamento, evitando così di fare doppi cantieri e doppi scavi. Non è un caso se il capoluogo di provincia è diventato il Comune che può disporre della maggior copertura FTTH tra tutti i 160 Comuni raggiunti da Isiline. Infine, per Isiline è la dimostrazione di come portare innovazione tecnologica nelle zone scartate dai grandi operatori della telecomunicazione sia una strategia vincente”.

Archivio immagini di Isiline

Written by Isiline

Isiline ha portato la fibra ottica ultraveloce FTTH anche a Madonna dell’Olmo, la più grande delle frazioni di Cuneo

Collegati 350 numeri civici, l’area industriale e alcuni servizi comunali. A Cuneo già connesse le frazioni di Confreria, Cerialdo e Borgo San Giuseppe, per un totale di 575 numeri civici

Sono 350 i numeri civici di Madonna dell’Olmo collegati con la fibra ottica ultraveloce FTTH da Isiline Srl, l’azienda saluzzese che fornisce servizi di rete e voce a oltre 12 mila famiglie e aziende del Piemonte, dove ha già raggiunto più di 200 centri abitati e posato centinaia di chilometri di fibra ottica. La posa nella più grande tra le frazioni di Cuneo del prezioso cavo di vetro, si aggiunge a quella già effettuata nei mesi scorsi nelle frazioni di Confreria, Cerialdo e Borgo San Giuseppe, per un totale di 575 numeri civici dotati di una connessione Very High Capacity Network (tecnologia con velocità di picco di almeno 100 Megabit/s, fino ad 1 Gigabit/s), a cui vanno aggiunti quelli già collegati sull’altipiano. Isiline è oggi l’unico Internet provider che, a differenza di tutti gli altri operatori presenti nel capoluogo, riesce ad arrivare con la fibra ottica direttamente in casa, senza che il cavo di vetro si fermi all’armadietto grigio sul marciapiede come avviene con la più comune fibra FTTC. Per maggiori informazioni telefonare allo 0175/292929.  

“L’intervento che abbiamo appena concluso a Madonna dell’Olmo è particolarmente significativo per una serie di ragioni, tutte ugualmente importanti – spiega Ivan Botta, amministratore delegato di Isiline Srl -. Innanzitutto per la sua capillarità, visto che oltre a coprire buona parte del centro abitato della frazione collega anche la sua area industriale, fornendo così alle aziende un servizio oggi più che mai di vitale importanza per essere competitive. Quindi perché è la riprova di come laddove si instaura una buona collaborazione con l’amministrazione locale, ci guadagnano tutti, dai cittadini, che possono così disporre di una connessione stabile e ultraveloce, al Comune stesso, che nel caso di Cuneo può offrire alla sua popolazione una rete molto ampia e usufruire nel contempo di alcuni benefit, come una fibra ottica a completa disposizione per i servizi Comunali. Con Cuneo la sinergia intelligente era già cominciata con la posa della fibra nel corso della realizzazione della rete del teleriscaldamento, evitando così di fare doppi cantieri e doppi scavi. Non è un caso se il capoluogo di provincia è diventato il Comune che può disporre della maggior copertura FTTH tra tutti i 160 Comuni raggiunti da Isiline. Infine, per Isiline è la dimostrazione di come portare innovazione tecnologica nelle zone scartate dai grandi operatori della telecomunicazione sia una strategia vincente”.

Archivio immagini di Isiline