Written by Nuovimondi festival

La leggenda dell’alpinismo mondiale Denis Urubko racconta con la compagna Maria “Pipi” Cardell la sua ascesa su tutte le vette degli Ottomila

L’alpinista di fama mondiale, Denis Urubko


È stata la serata del grande alpinista svizzero Dani Arnold ieri al “Nuovi Mondi” Festival di Valloriate. Divenuto celebre in tutto il mondo per le sue scalate su misto e ghiaccio e detentore di diversi record di arrampicate veloci, Arnold ha letteralmente tenuto con il fiato sospeso tutte le oltre 200 persone accorse ad ammirare in video le imprese da lui vissute e raccontate.
Il programma del Festival prosegue oggi – venerdì 27 settembre, ndr – con l’arrivo a Valloriate di un altro mito della montagna: Denis Urubko. La leggenda vivente dell’alpinismo mondiale, capace di salire tutti gli Ottomila della Terra, sarà presente stasera al Campo Base di Valloriate insieme alla compagna, anch’essa alpinista, Maria “Pipi” Cardell. A partire dalle ore 21, racconteranno in “La mia idea di libertà” la loro filosofia e le loro più affascinanti imprese sulle montagne più alte e difficili della Terra, guidati da Emilio Previtali, blogger e grande avventuriero che si è cimentato in quasi tutte le possibili discipline sportive legate alla montagna: arrampicata, snowboard, corsa, mountain bike, alpinismo sulle grandi cime del pianeta.
Il programma di giornata si aprirà alle 17,15 con la proiezione, presso il palazzo comunale, della seconda retrospettiva dedicata all’Himalaya dal titolo “Everest sea to summit”. Dalle 17,30, nella sala cinema, via alle proiezioni di altre sei pellicole inserite nel concorso mentre alle 18 e alle 18,45, al Campo Base, si terranno rispettivamente un incontro dal titolo “Climate change” con il collettivo dei “Fridays for Future” di Cuneo che, nel giorno del Global Strike, racconterà i nuovi mondi che abbiamo il dovere di costruire. A seguire, “Aperitivo con l’autore”: Bookpostino, alias Sante Altizio di Kosmoki, autore, reporter, giornalista e regista incontra Andrea Tiraboschi, autore di “Nibelli zontro” (Giunti Editore). Il libro racconta la vita di due ragazzi quindicenni, Rossa e Maffeo, impegnati nella difficile opera di sapere accettare se stessi e il mondo che li circonda. Tutte le informazioni sul programma del “Nuovi Mondi” Festival si possono trovare sul sito Internet www.nuovimondifestival.it oppure telefonando ai numeri 339/5942570 e 333/2969262.
Scarica il comunicato in word e le foto della serata con Dani Arnold
PROGRAMMA “NUOVI MONDI” FESTIVAL – VENERDI 27 SETTEMBRE
Ore 17,15 – @VALLORIATE / Palazzo comunale
RETROSPETTIVA
PROIEZIONE “EVEREST SEA TO SUMMIT”
Regia: Michael Dillon; Anno 1992; Paese: Australia; Durata 61’
Tim Macartney-Snape vuole raggiungere la vetta dell’Everest percorrendo a piedi – metro per metro – tutti gli 8848 che lo separano dal mare – nella Baia del Bengala – fino alla vetta. La moglie Ann Ward, medico, lo accompagna nel suo trekking di oltre 800 km.
 
Ore 17,30 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “LANDSCAPES”
PROIEZIONE “A HISTORY ABOUT SILENCE”
Regia: Caterina Erica Shanta; Anno 2018; Paese: Italia; Durata 22’
Una storia sul silenzio e la difficoltà del racconto, a partire dall’intervista agli ultimi due Ex IMI (Internati Militari Italiani) dei campi di concentramento tedeschi, ancora viventi nel Cadore.
 
Ore 18 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “WORLD CULTURE”
PROIEZIONE “ORO BLANCO”
Regia: Gisela Carbajal Rodriguez; Anno 2019; Paese: Argentina/Germania; Durata 24’
Ogni mattina Flora esce sulle montagne argentine con i suoi lama alla ricerca di pascoli. Tuttavia ogni stagione gli animali dimagriscono sempre più. Il bisogno del mondo di batterie ricaricabili minaccia le ultime riserve idriche degli abitanti di Atacama e Kolla ed evoca ricordi di conquiste passate.
 
Ore 18 – @VALLORIATE / Campo Base
CLIMATE CHANGE
Il collettivo dei Fridays For Future di Cuneo, nel giorno del Global Strike, racconta i nuovi mondi che abbiamo il dovere di costruire.
 
Ore 18,30 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “WORLD CULTURE”
PROIEZIONE “AUSPICIO”
Regia: Goatelli, Vega; Anno 2019; Paese Italia; Durata 13’
Un auspicio, sin dai tempi antichi, è l’osservazione del volo degli uccelli per leggere il presente e prevedere il futuro. Ogni anno Francesca, scienziata e ornitologa, analizza e studia gli uccelli migratori che volano sulla stazione di inanellamento del Passo Brocon, nelle Dolomiti, dimostrando quanto è ancora oggi importante il messaggio che ci portano.
 
Ore 18,45 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “LANDSCAPES”
PROIEZIONE “OROGONIA”
Regia: Enrique Pacheco; Anno 2019; Paese: Spagna; Durata 20’
Un viaggio filosofico che attraversa lo splendido scenario degli sconfinati altopiani europei delle Alpi e conduce al cuore del desiderio più profondo dell’umanità.
 
Ore 18,45 – @VALLORIATE / Campo Base
APERITIVO CON L’AUTORE
Bookpostino incontra Andrea Tiraboschi, autore di “Nibelli zontro” (Giunti Editore). Il libro racconta la vita di due ragazzi quindicenni, Rossa e Maffeo, impegnati nella difficile opera di sapere accettare se stessi e il mondo che li circonda.
 
Ore 19,10 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “MOUNTAIN&ADVENTURE”
PROIEZIONE “ONE IN EIGHT THOUSAND”
Regia: Luz Gardella; Anno 2018; Paese: Messico/Nepal; Durata 17’
Un carismatico alpinista messicano senza esperienza in Himalaya tenta di scalare la sua prima montagna di ottomila metri senza ossigeno supplementare e in meno di 24 ore.
 
Ore 19,30 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “MOUNTAIN&ADVENTURE”
PROIEZIONE “TOMASZ MACKIEWICZ”
Regia: Naveed Bari; Anno 2019; Paese: Pakistan; Durata 15’
Il documentario sulla figura di Tomek Mackiewicz, l’alpinista polacco scomparso sul Nanga Parbat nel gennaio 2018, dopo aver toccato la vetta insieme a Elisabeth Revol. Un film alla scoperta della personalità di Tomek. Una esplorazione, svolta tra interviste al protagonista e le testimonianze di chi lo ha conosciuto e amato.
 
EVENTO SPECIALE
Ore 21 – @VALLORIATE / Campo Base
DENIS URUBKO E PIPI CARDELL con Emilio Previtali
La mia idea di libertà
Denis Urubko è una leggenda vivente dell’Alpinismo. Russo, naturalizzato polacco, nel 2009 è divenuto il quindicesimo uomo ad aver salito tutte le vette sopra gli 8000 metri e il nono ad averle scalate senza ossigeno, spesso per nuove vie, salite invernali (con Simone Moro) o in solitaria. In totale ha realizzato 20 salite sopra gli 8000 metri. L’ultima eccezionale impresa realizzata, nell’estate 2019, è la conquista, attraverso una nuova via, in stile alpino, in solitaria, senza ossigeno, del Gasherbrum II, in soli 3 giorni. Subito dopo la conquista della vetta, partecipa attivamente al soccorso dell’alpinista Francesco Cassardo, caduto per 500 mt mentre discendeva dalla vetta del Gasherbrum VII. L’anno prima, durante il tentativo di salita invernale del K2, riesce a portare in salvo sul Nanga Parbat l’alpinista francese Elisabeth Revol. Grazie a questi suoi atti eroici è stato proposto di assegnarli la medaglia d’oro al valore civile.
Da qualche anno si è legato a Maria “Pipi” Cardell, forte alpinista spagnola che ha realizzato scalate su montagne iconiche, nelle grandi catene montuose del pianeta: Karakorum, Ande, Pamir, Himalaya. Insieme nel 2018 hanno realizzato una importante spedizione in Patagonia, sul Cerro Torre. A Valloriate ci racconteranno la loro filosofia e le loro più affascinanti imprese sulle montagne più alte e difficili del pianeta terra guidati da Emilio Previtali, blogger e grande avventuriero che si è cimentato in quasi tutte le possibili discipline sportive legate alla montagna: arrampicata, snowboard, corsa, mountain bike, alpinismo sulle grandi cime della terra. Negli anni è stato anche fondatore, nonché direttore della rivista FREE.rider ed è attualmente direttore della rivista Vento.

Archivio immagini di Nuovimondi festival

Written by Nuovimondi festival

La leggenda dell’alpinismo mondiale Denis Urubko racconta con la compagna Maria “Pipi” Cardell la sua ascesa su tutte le vette degli Ottomila

L’alpinista di fama mondiale, Denis Urubko


È stata la serata del grande alpinista svizzero Dani Arnold ieri al “Nuovi Mondi” Festival di Valloriate. Divenuto celebre in tutto il mondo per le sue scalate su misto e ghiaccio e detentore di diversi record di arrampicate veloci, Arnold ha letteralmente tenuto con il fiato sospeso tutte le oltre 200 persone accorse ad ammirare in video le imprese da lui vissute e raccontate.
Il programma del Festival prosegue oggi – venerdì 27 settembre, ndr – con l’arrivo a Valloriate di un altro mito della montagna: Denis Urubko. La leggenda vivente dell’alpinismo mondiale, capace di salire tutti gli Ottomila della Terra, sarà presente stasera al Campo Base di Valloriate insieme alla compagna, anch’essa alpinista, Maria “Pipi” Cardell. A partire dalle ore 21, racconteranno in “La mia idea di libertà” la loro filosofia e le loro più affascinanti imprese sulle montagne più alte e difficili della Terra, guidati da Emilio Previtali, blogger e grande avventuriero che si è cimentato in quasi tutte le possibili discipline sportive legate alla montagna: arrampicata, snowboard, corsa, mountain bike, alpinismo sulle grandi cime del pianeta.
Il programma di giornata si aprirà alle 17,15 con la proiezione, presso il palazzo comunale, della seconda retrospettiva dedicata all’Himalaya dal titolo “Everest sea to summit”. Dalle 17,30, nella sala cinema, via alle proiezioni di altre sei pellicole inserite nel concorso mentre alle 18 e alle 18,45, al Campo Base, si terranno rispettivamente un incontro dal titolo “Climate change” con il collettivo dei “Fridays for Future” di Cuneo che, nel giorno del Global Strike, racconterà i nuovi mondi che abbiamo il dovere di costruire. A seguire, “Aperitivo con l’autore”: Bookpostino, alias Sante Altizio di Kosmoki, autore, reporter, giornalista e regista incontra Andrea Tiraboschi, autore di “Nibelli zontro” (Giunti Editore). Il libro racconta la vita di due ragazzi quindicenni, Rossa e Maffeo, impegnati nella difficile opera di sapere accettare se stessi e il mondo che li circonda. Tutte le informazioni sul programma del “Nuovi Mondi” Festival si possono trovare sul sito Internet www.nuovimondifestival.it oppure telefonando ai numeri 339/5942570 e 333/2969262.
Scarica il comunicato in word e le foto della serata con Dani Arnold
PROGRAMMA “NUOVI MONDI” FESTIVAL – VENERDI 27 SETTEMBRE
Ore 17,15 – @VALLORIATE / Palazzo comunale
RETROSPETTIVA
PROIEZIONE “EVEREST SEA TO SUMMIT”
Regia: Michael Dillon; Anno 1992; Paese: Australia; Durata 61’
Tim Macartney-Snape vuole raggiungere la vetta dell’Everest percorrendo a piedi – metro per metro – tutti gli 8848 che lo separano dal mare – nella Baia del Bengala – fino alla vetta. La moglie Ann Ward, medico, lo accompagna nel suo trekking di oltre 800 km.
 
Ore 17,30 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “LANDSCAPES”
PROIEZIONE “A HISTORY ABOUT SILENCE”
Regia: Caterina Erica Shanta; Anno 2018; Paese: Italia; Durata 22’
Una storia sul silenzio e la difficoltà del racconto, a partire dall’intervista agli ultimi due Ex IMI (Internati Militari Italiani) dei campi di concentramento tedeschi, ancora viventi nel Cadore.
 
Ore 18 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “WORLD CULTURE”
PROIEZIONE “ORO BLANCO”
Regia: Gisela Carbajal Rodriguez; Anno 2019; Paese: Argentina/Germania; Durata 24’
Ogni mattina Flora esce sulle montagne argentine con i suoi lama alla ricerca di pascoli. Tuttavia ogni stagione gli animali dimagriscono sempre più. Il bisogno del mondo di batterie ricaricabili minaccia le ultime riserve idriche degli abitanti di Atacama e Kolla ed evoca ricordi di conquiste passate.
 
Ore 18 – @VALLORIATE / Campo Base
CLIMATE CHANGE
Il collettivo dei Fridays For Future di Cuneo, nel giorno del Global Strike, racconta i nuovi mondi che abbiamo il dovere di costruire.
 
Ore 18,30 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “WORLD CULTURE”
PROIEZIONE “AUSPICIO”
Regia: Goatelli, Vega; Anno 2019; Paese Italia; Durata 13’
Un auspicio, sin dai tempi antichi, è l’osservazione del volo degli uccelli per leggere il presente e prevedere il futuro. Ogni anno Francesca, scienziata e ornitologa, analizza e studia gli uccelli migratori che volano sulla stazione di inanellamento del Passo Brocon, nelle Dolomiti, dimostrando quanto è ancora oggi importante il messaggio che ci portano.
 
Ore 18,45 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “LANDSCAPES”
PROIEZIONE “OROGONIA”
Regia: Enrique Pacheco; Anno 2019; Paese: Spagna; Durata 20’
Un viaggio filosofico che attraversa lo splendido scenario degli sconfinati altopiani europei delle Alpi e conduce al cuore del desiderio più profondo dell’umanità.
 
Ore 18,45 – @VALLORIATE / Campo Base
APERITIVO CON L’AUTORE
Bookpostino incontra Andrea Tiraboschi, autore di “Nibelli zontro” (Giunti Editore). Il libro racconta la vita di due ragazzi quindicenni, Rossa e Maffeo, impegnati nella difficile opera di sapere accettare se stessi e il mondo che li circonda.
 
Ore 19,10 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “MOUNTAIN&ADVENTURE”
PROIEZIONE “ONE IN EIGHT THOUSAND”
Regia: Luz Gardella; Anno 2018; Paese: Messico/Nepal; Durata 17’
Un carismatico alpinista messicano senza esperienza in Himalaya tenta di scalare la sua prima montagna di ottomila metri senza ossigeno supplementare e in meno di 24 ore.
 
Ore 19,30 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “MOUNTAIN&ADVENTURE”
PROIEZIONE “TOMASZ MACKIEWICZ”
Regia: Naveed Bari; Anno 2019; Paese: Pakistan; Durata 15’
Il documentario sulla figura di Tomek Mackiewicz, l’alpinista polacco scomparso sul Nanga Parbat nel gennaio 2018, dopo aver toccato la vetta insieme a Elisabeth Revol. Un film alla scoperta della personalità di Tomek. Una esplorazione, svolta tra interviste al protagonista e le testimonianze di chi lo ha conosciuto e amato.
 
EVENTO SPECIALE
Ore 21 – @VALLORIATE / Campo Base
DENIS URUBKO E PIPI CARDELL con Emilio Previtali
La mia idea di libertà
Denis Urubko è una leggenda vivente dell’Alpinismo. Russo, naturalizzato polacco, nel 2009 è divenuto il quindicesimo uomo ad aver salito tutte le vette sopra gli 8000 metri e il nono ad averle scalate senza ossigeno, spesso per nuove vie, salite invernali (con Simone Moro) o in solitaria. In totale ha realizzato 20 salite sopra gli 8000 metri. L’ultima eccezionale impresa realizzata, nell’estate 2019, è la conquista, attraverso una nuova via, in stile alpino, in solitaria, senza ossigeno, del Gasherbrum II, in soli 3 giorni. Subito dopo la conquista della vetta, partecipa attivamente al soccorso dell’alpinista Francesco Cassardo, caduto per 500 mt mentre discendeva dalla vetta del Gasherbrum VII. L’anno prima, durante il tentativo di salita invernale del K2, riesce a portare in salvo sul Nanga Parbat l’alpinista francese Elisabeth Revol. Grazie a questi suoi atti eroici è stato proposto di assegnarli la medaglia d’oro al valore civile.
Da qualche anno si è legato a Maria “Pipi” Cardell, forte alpinista spagnola che ha realizzato scalate su montagne iconiche, nelle grandi catene montuose del pianeta: Karakorum, Ande, Pamir, Himalaya. Insieme nel 2018 hanno realizzato una importante spedizione in Patagonia, sul Cerro Torre. A Valloriate ci racconteranno la loro filosofia e le loro più affascinanti imprese sulle montagne più alte e difficili del pianeta terra guidati da Emilio Previtali, blogger e grande avventuriero che si è cimentato in quasi tutte le possibili discipline sportive legate alla montagna: arrampicata, snowboard, corsa, mountain bike, alpinismo sulle grandi cime della terra. Negli anni è stato anche fondatore, nonché direttore della rivista FREE.rider ed è attualmente direttore della rivista Vento.

Archivio immagini di Nuovimondi festival