Written by Bcc di Pianfei e Rocca de' Baldi

Moratoria sui mutui e anticipo della cassa integrazione: le misure della Bcc di Pianfei e Rocca de’ Baldi per famiglie e aziende

Dal 20 maggio le operazioni di cassa e sportello sono possibili solo al mattino

La sede della Bcc di Pianfei

La sede della Bcc di Pianfei

A seguito dell’emergenza Covid-19, la Bcc di Pianfei e Rocca de’ Baldi ha attivato una serie di iniziative a sostegno delle famiglie che stanno subendo pesanti ripercussioni economiche e finanziarie. In particolare, sono previsti la moratoria parziale o integrale dei mutui, le agevolazioni previste dal Decreto Liquidità e l’anticipo della cassa integrazione. Dallo scorso 20 maggio la Bcc di Pianfei e Rocca de’ Baldi effettua le operazioni di cassa e di sportello al mattino, dalle 8.20 alle 13, senza bisogno di fissare un appuntamento. Le casse rimarranno chiuse il pomeriggio. Restano valide le altre misure di sicurezza: obbligo di mascherina, distanze obbligatorie e ingresso contingentato ad un cliente per operatore. Per altre necessità si invita la clientela a contattare il numero di telefono della filiale per fissare un appuntamento e a utilizzare quanto più possibile l’Internet banking da pc, tablet e smartphone.

“La Bcc di Pianfei e Rocca de’ Baldi nasce come espressione del proprio territorio – afferma il direttore generale, Sergio Bongioanni -. Per questo abbiamo attivato una serie di iniziative a sostegno delle famiglie che stanno subendo pesanti ripercussioni economiche e finanziarie. Ma non ci scordiamo anche delle nostre tante imprese composte per lo più da piccoli artigiani del territorio, per le quali sono state attivate come Gruppo Cassa Centrale altre misure loro dedicate”.

Nel dettaglio, la misura agevolativa sui mutui introdotta dalla Banca a sostegno dei privati prevede la moratoria parziale (sul capitale) o integrale (sul capitale e sugli interessi) sulle rate dei mutui per i 12 mesi successivi alla richiesta, con pari allungamento del piano di ammortamento. “Questa iniziativa – prosegue il direttore generale – è stata pensata per quelle persone che, in ragione delle limitazioni subite nell’attività lavorativa autonoma svolta o delle limitazioni patite dal datore di lavoro a causa dell’emergenza Covid-19, hanno patito una riduzione transitoria più o meno pesante dei flussi di reddito”.

La seconda agevolazione riguarda i liberi professionisti, le piccole attività imprenditoriali ed i negozianti al dettaglio, che sin da subito hanno potuto usufruire delle novità introdotte con il Decreto Liquidità, avendo a loro disposizione fino a 25mila euro con fondi elargiti dalla Banca e garanzia automatica e gratuita del 100% del Fondo di Garanzia PMI. La terza agevolazione consiste invece nell’anticipo della cassa integrazione, un rapido intervento per sostenere il reddito dei lavoratori sospesi in cassa integrazione o beneficiari di assegno ordinario, nelle more del pagamento diretto da parte dell’Inps o dell’ente competente.

“La nostra Banca – conclude il direttore generale Bongioanni – ha aderito alla Convenzione ABI in tema di anticipazione sociale del 30 marzo 2020 a favore dei lavoratori e in forza di tale adesione i lavoratori e le lavoratrici dipendenti di aziende che, in attesa dell’emanazione dei provvedimenti di autorizzazione dei trattamenti di integrazione al reddito, siano sospesi dal lavoro a zero ore, possono richiedere alla nostra Banca un’anticipazione dell’integrazione salariale nei casi in cui la stessa non venga anticipata dal datore di lavoro”.

www.pianfeieroccadebaldi.bcc.it

Archivio immagini di Bcc di Pianfei e Rocca de' Baldi

Written by Bcc di Pianfei e Rocca de' Baldi

Moratoria sui mutui e anticipo della cassa integrazione: le misure della Bcc di Pianfei e Rocca de’ Baldi per famiglie e aziende

Dal 20 maggio le operazioni di cassa e sportello sono possibili solo al mattino

La sede della Bcc di Pianfei

La sede della Bcc di Pianfei

A seguito dell’emergenza Covid-19, la Bcc di Pianfei e Rocca de’ Baldi ha attivato una serie di iniziative a sostegno delle famiglie che stanno subendo pesanti ripercussioni economiche e finanziarie. In particolare, sono previsti la moratoria parziale o integrale dei mutui, le agevolazioni previste dal Decreto Liquidità e l’anticipo della cassa integrazione. Dallo scorso 20 maggio la Bcc di Pianfei e Rocca de’ Baldi effettua le operazioni di cassa e di sportello al mattino, dalle 8.20 alle 13, senza bisogno di fissare un appuntamento. Le casse rimarranno chiuse il pomeriggio. Restano valide le altre misure di sicurezza: obbligo di mascherina, distanze obbligatorie e ingresso contingentato ad un cliente per operatore. Per altre necessità si invita la clientela a contattare il numero di telefono della filiale per fissare un appuntamento e a utilizzare quanto più possibile l’Internet banking da pc, tablet e smartphone.

“La Bcc di Pianfei e Rocca de’ Baldi nasce come espressione del proprio territorio – afferma il direttore generale, Sergio Bongioanni -. Per questo abbiamo attivato una serie di iniziative a sostegno delle famiglie che stanno subendo pesanti ripercussioni economiche e finanziarie. Ma non ci scordiamo anche delle nostre tante imprese composte per lo più da piccoli artigiani del territorio, per le quali sono state attivate come Gruppo Cassa Centrale altre misure loro dedicate”.

Nel dettaglio, la misura agevolativa sui mutui introdotta dalla Banca a sostegno dei privati prevede la moratoria parziale (sul capitale) o integrale (sul capitale e sugli interessi) sulle rate dei mutui per i 12 mesi successivi alla richiesta, con pari allungamento del piano di ammortamento. “Questa iniziativa – prosegue il direttore generale – è stata pensata per quelle persone che, in ragione delle limitazioni subite nell’attività lavorativa autonoma svolta o delle limitazioni patite dal datore di lavoro a causa dell’emergenza Covid-19, hanno patito una riduzione transitoria più o meno pesante dei flussi di reddito”.

La seconda agevolazione riguarda i liberi professionisti, le piccole attività imprenditoriali ed i negozianti al dettaglio, che sin da subito hanno potuto usufruire delle novità introdotte con il Decreto Liquidità, avendo a loro disposizione fino a 25mila euro con fondi elargiti dalla Banca e garanzia automatica e gratuita del 100% del Fondo di Garanzia PMI. La terza agevolazione consiste invece nell’anticipo della cassa integrazione, un rapido intervento per sostenere il reddito dei lavoratori sospesi in cassa integrazione o beneficiari di assegno ordinario, nelle more del pagamento diretto da parte dell’Inps o dell’ente competente.

“La nostra Banca – conclude il direttore generale Bongioanni – ha aderito alla Convenzione ABI in tema di anticipazione sociale del 30 marzo 2020 a favore dei lavoratori e in forza di tale adesione i lavoratori e le lavoratrici dipendenti di aziende che, in attesa dell’emanazione dei provvedimenti di autorizzazione dei trattamenti di integrazione al reddito, siano sospesi dal lavoro a zero ore, possono richiedere alla nostra Banca un’anticipazione dell’integrazione salariale nei casi in cui la stessa non venga anticipata dal datore di lavoro”.

www.pianfeieroccadebaldi.bcc.it

Archivio immagini di Bcc di Pianfei e Rocca de' Baldi