Written by Confindustria Cuneo

Oltre 1.300 gli studenti incontrati dai giovani industriali nel ‘Progetto Scuola’

Venti giovani imprenditori e oltre 1.300 studenti di quinta superiore, frequentanti 17 diversi istituti della provincia di Cuneo. Sono questi solo alcuni dei numeri importanti e significativi dell’ultima edizione del “Progetto Scuola” ideato e organizzato dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Cuneo, svoltosi tra novembre 2015 e aprile 2016 in 12 diversi centri della Granda. L’iniziativa quest’anno è stata totalmente rinnovata e aggiornata nei contenuti, a cominciare dal suo inserimento nel più ampio progetto di alternanza scuola-lavoro previsto dalla Legge sulla “Buona scuola”. Attraverso 22 incontri interattivi della durata media di due ore ciascuno, i giovani industriali hanno affrontato con gli studenti tematiche legate all’impresa, stimolandoli a relazionarsi con il mondo del lavoro attraverso testimonianze, simulazioni, consigli e altre informazioni utili.
“Anche quest’anno è stata un’esperienza magnifica, in cui abbiamo potuto dare ma anche ricevere molto – racconta Nicoletta Trucco, delegata ai rapporti con la scuola del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Cuneo -. I ragazzi si sono dimostrati entusiasti e hanno risposto bene agli stimoli che abbiamo cercato di fornire, dimostrando interesse e curiosità per un loro ipotetico futuro da imprenditori. Leggendo i questionari che studenti e professori ci hanno restituiti compilati, oltre ad un indice di gradimento dell’iniziativa molto alto, è emerso come le carte vincenti di quest’ultima edizione siano state la scelta di presentare, attraverso videoclip di StartUpper cuneesi, case history aziendali molto vicine alla loro quotidianità e di metterli alla prova con esercizi pratici, come la simulazione di un colloquio di lavoro e la compilazione del loro curriculum, il tutto condito con consigli basati sulla nostra esperienza. Ad esempio, li abbiamo messi in guardia dal mandare ad un’azienda un curriculum vitae personale che non si rispecchia nel loro profilo social, in quanto è importante presentarsi in maniera coerente. Oppure, che il proprio curriculum può essere diverso a seconda dell’azienda a cui lo si presenta. Insomma, qualche piccolo trucco del mestiere. Infine, gli studenti hanno scoperto con sorpresa, grazie ai dati forniti dal Centro studi di Confindustria Cuneo, che nonostante la crisi ci sono anche nella Granda tante imprese che faticano a trovare le figure professionali di cui hanno bisogno, in quanto non reperibili sul mercato del lavoro. Ora il nostro augurio è che possano affrontare il futuro professionale che li attende con serenità e fiducia”.
Oltre a Nicoletta Trucco, gli altri giovani imprenditori che sono stati coinvolti negli incontri sono stati: Pierelisa Balaclava, Paolo Dadone, Enrico Galleano, Claudio Gastaldi, Luigi Giordano, Massimiliano Giraudo, Gioele Lorenzin, Elena Lovera, Gianluca Malacrino, Federica Monte, Giorgia Olivero, Annalisa Pastore, Veronica Petrelli, Pietro Putetto, Alessandro Raina, Alberto Ribezzo, Silvia Sacchetto e Roberto Tomatis. Un ringraziamento particolare va al componente del Consiglio direttivo del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Cuneo, Matteo Rossi Sebaste.
 
I 17 istituti superiori della Granda aderenti al “Progetto Scuola” 2015/16
 
– Istituto Istruzione Superiore “Soleri-Bertoni” di Saluzzo
– Istituto Tecnico Commerciale “Bonelli” di Cuneo
– Istituto Istruzione Superiore “P. Cillario Ferrero” di Alba
– Istituto Istruzione Superiore “Cigna-Baruffi-Garelli” di Mondovì e Ceva
– Liceo Classico e Scientifico “Peano-Pellico” di Cuneo
– Istituto Istruzione Superiore “Umberto I°” di Fossano e di Grinzane Cavour
– Istituto Istruzione Superiore “Giolitti-Bellisario-Paire” di Mondovì e Barge
– Istituto Istruzione Superiore “Giolitti-Bellisario” di Mondovì
– Istituto Tecnico Commerciale “E. Guala” di Bra
– Istituto Istruzione Superiore “Denina” (sede associata “ITIS Rivoira” di Verzuolo)
– Istituto Istruzione Superiore “Vallauri” di Fossano
– Istituto Istruzione Superiore “Velso Mucci” di Bra
– Istituto Istruzione Superiore Bianchi Virginio di Cuneo
– Istituto Istruzione Superiore “Arimondi-Eula” di Racconigi
– Istituto Istruzione Superiore “Arimondi-Eula” (sede di Savigliano)
– Istituto Istruzione Superiore “Denina” di Saluzzo
– Istituto Istruzione Superiore “Umberto I” di Verzuolo

Archivio immagini di Confindustria Cuneo

Written by Confindustria Cuneo

Oltre 1.300 gli studenti incontrati dai giovani industriali nel ‘Progetto Scuola’

Venti giovani imprenditori e oltre 1.300 studenti di quinta superiore, frequentanti 17 diversi istituti della provincia di Cuneo. Sono questi solo alcuni dei numeri importanti e significativi dell’ultima edizione del “Progetto Scuola” ideato e organizzato dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Cuneo, svoltosi tra novembre 2015 e aprile 2016 in 12 diversi centri della Granda. L’iniziativa quest’anno è stata totalmente rinnovata e aggiornata nei contenuti, a cominciare dal suo inserimento nel più ampio progetto di alternanza scuola-lavoro previsto dalla Legge sulla “Buona scuola”. Attraverso 22 incontri interattivi della durata media di due ore ciascuno, i giovani industriali hanno affrontato con gli studenti tematiche legate all’impresa, stimolandoli a relazionarsi con il mondo del lavoro attraverso testimonianze, simulazioni, consigli e altre informazioni utili.
“Anche quest’anno è stata un’esperienza magnifica, in cui abbiamo potuto dare ma anche ricevere molto – racconta Nicoletta Trucco, delegata ai rapporti con la scuola del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Cuneo -. I ragazzi si sono dimostrati entusiasti e hanno risposto bene agli stimoli che abbiamo cercato di fornire, dimostrando interesse e curiosità per un loro ipotetico futuro da imprenditori. Leggendo i questionari che studenti e professori ci hanno restituiti compilati, oltre ad un indice di gradimento dell’iniziativa molto alto, è emerso come le carte vincenti di quest’ultima edizione siano state la scelta di presentare, attraverso videoclip di StartUpper cuneesi, case history aziendali molto vicine alla loro quotidianità e di metterli alla prova con esercizi pratici, come la simulazione di un colloquio di lavoro e la compilazione del loro curriculum, il tutto condito con consigli basati sulla nostra esperienza. Ad esempio, li abbiamo messi in guardia dal mandare ad un’azienda un curriculum vitae personale che non si rispecchia nel loro profilo social, in quanto è importante presentarsi in maniera coerente. Oppure, che il proprio curriculum può essere diverso a seconda dell’azienda a cui lo si presenta. Insomma, qualche piccolo trucco del mestiere. Infine, gli studenti hanno scoperto con sorpresa, grazie ai dati forniti dal Centro studi di Confindustria Cuneo, che nonostante la crisi ci sono anche nella Granda tante imprese che faticano a trovare le figure professionali di cui hanno bisogno, in quanto non reperibili sul mercato del lavoro. Ora il nostro augurio è che possano affrontare il futuro professionale che li attende con serenità e fiducia”.
Oltre a Nicoletta Trucco, gli altri giovani imprenditori che sono stati coinvolti negli incontri sono stati: Pierelisa Balaclava, Paolo Dadone, Enrico Galleano, Claudio Gastaldi, Luigi Giordano, Massimiliano Giraudo, Gioele Lorenzin, Elena Lovera, Gianluca Malacrino, Federica Monte, Giorgia Olivero, Annalisa Pastore, Veronica Petrelli, Pietro Putetto, Alessandro Raina, Alberto Ribezzo, Silvia Sacchetto e Roberto Tomatis. Un ringraziamento particolare va al componente del Consiglio direttivo del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Cuneo, Matteo Rossi Sebaste.
 
I 17 istituti superiori della Granda aderenti al “Progetto Scuola” 2015/16
 
– Istituto Istruzione Superiore “Soleri-Bertoni” di Saluzzo
– Istituto Tecnico Commerciale “Bonelli” di Cuneo
– Istituto Istruzione Superiore “P. Cillario Ferrero” di Alba
– Istituto Istruzione Superiore “Cigna-Baruffi-Garelli” di Mondovì e Ceva
– Liceo Classico e Scientifico “Peano-Pellico” di Cuneo
– Istituto Istruzione Superiore “Umberto I°” di Fossano e di Grinzane Cavour
– Istituto Istruzione Superiore “Giolitti-Bellisario-Paire” di Mondovì e Barge
– Istituto Istruzione Superiore “Giolitti-Bellisario” di Mondovì
– Istituto Tecnico Commerciale “E. Guala” di Bra
– Istituto Istruzione Superiore “Denina” (sede associata “ITIS Rivoira” di Verzuolo)
– Istituto Istruzione Superiore “Vallauri” di Fossano
– Istituto Istruzione Superiore “Velso Mucci” di Bra
– Istituto Istruzione Superiore Bianchi Virginio di Cuneo
– Istituto Istruzione Superiore “Arimondi-Eula” di Racconigi
– Istituto Istruzione Superiore “Arimondi-Eula” (sede di Savigliano)
– Istituto Istruzione Superiore “Denina” di Saluzzo
– Istituto Istruzione Superiore “Umberto I” di Verzuolo

Archivio immagini di Confindustria Cuneo