Written by Fondazione Artea

“Tesori del Marchesato di Saluzzo”, la mostra della Fondazione Artea per la valorizzazione del patrimonio storico e culturale saluzzese

Dal 2 luglio al 31 ottobre una grande esposizione in tre sedi a Saluzzo: il Monastero della Stella, il Museo Civico Casa Cavassa e La Castiglia. Oltre 70 opere dai principali musei ed enti di conservazione italiani ed europei

tesori marchesato saluzzo

La locandina della mostra “I Tesori del Marchesato di Saluzzo”

Dal 2 luglio al 31 ottobre l’arte, la storia e la cultura tra Medioevo e Rinascimento del Saluzzese saranno assolute protagoniste della mostra “Tesori del Marchesato di Saluzzo”, fulcro del progetto ideato da Fondazione Artea e sviluppato in collaborazione con Fondazione Torino Musei (Palazzo Madama Museo Civico di Arte Antica), il Comune di Saluzzo, la Fondazione Cassa di Risparmio di Saluzzo, con la partecipazione della Diocesi di Saluzzo e della Consulta BCE Piemonte e il contributo storico-scientifico dell’Università degli Studi di Torino.  L’esposizione, curata da Simone Baiocco, Conservatore Arti dal XIV al XVI secolo Palazzo Madama e Museo Civico d’Arte Antica, ripercorre e illustra i secoli d’oro della storia marchionale in tre suggestive sedi del centro storico di Saluzzo: il Monastero della Stella, il Museo Civico Casa Cavassa e La Castiglia, l’antica residenza dei Marchesi. Oltre 70 opere provenienti da alcuni dei principali musei ed enti di conservazione italiani ed europei. Codici miniati, opere su tavola, affreschi, sculture e documenti d’epoca permetteranno al visitatore di percorrere un viaggio alla scoperta dei tesori e della storia del Marchesato di Saluzzo.

Tra medioevo e prima età moderna, infatti, il Marchesato di Saluzzo (XII-XVI secolo) conobbe una stagione di straordinario sviluppo politico, economico ed artistico grazie alle relazioni che la famiglia marchionale seppe instaurare con le più importanti e sfarzose corti d’Europa. Molti dei capolavori realizzati in quest’epoca, come le opere pittoriche di Pietro da Saluzzo, dei fratelli Biazaci, Pocapaglia o gli affreschi di Hans Clemer, detto il Maestro d’Elva, arricchiscono ancora oggi la città e il suo circondario, dando forma e sostanza a un paesaggio culturale unico, compreso tra la fertile pianura che unisce le provincie di Cuneo e Torino e le vallate alpine dominate dal Monviso, il Re di Pietra.

Il progetto di valorizzazione del patrimonio culturale e artistico, dal centro di Saluzzo entrerà in dialogo con il territorio marchionale, coinvolgendo quattro beni di rilievo come il Castello della Manta, l’Abbazia di Santa Maria di Staffarda, la Cappella Marchionale di Revello e i Castelli Tapparelli d’Azeglio di Lagnasco.

 

TESORI DEL MARCHESATO DI SALUZZO

Arte, storia e cultura tra Medioevo e Rinascimento

Saluzzo, 2 luglio – 31 ottobre 2021

 

Un progetto di

Fondazione Artea – Regione Piemonte

 

In collaborazione con

Città di Saluzzo

Fondazione Torino Musei

Fondazione Cassa di Risparmio di Saluzzo

 

Con la partecipazione

Diocesi di Saluzzo

Consulta BCE Piemonte

 

Curatela della mostra

Simone Baiocco, Conservatore Arti dal XIV al XVI secolo, Palazzo Madama – Museo Civico d’Arte Antica, Torino

 

Contributi storico-scientifici

Università degli Studi di Torino -Dipartimento di Studi Storici

 

Per informazioni

www.fondazioneartea.org

 

Archivio immagini di Fondazione Artea

Written by Fondazione Artea

“Tesori del Marchesato di Saluzzo”, la mostra della Fondazione Artea per la valorizzazione del patrimonio storico e culturale saluzzese

Dal 2 luglio al 31 ottobre una grande esposizione in tre sedi a Saluzzo: il Monastero della Stella, il Museo Civico Casa Cavassa e La Castiglia. Oltre 70 opere dai principali musei ed enti di conservazione italiani ed europei

tesori marchesato saluzzo

La locandina della mostra “I Tesori del Marchesato di Saluzzo”

Dal 2 luglio al 31 ottobre l’arte, la storia e la cultura tra Medioevo e Rinascimento del Saluzzese saranno assolute protagoniste della mostra “Tesori del Marchesato di Saluzzo”, fulcro del progetto ideato da Fondazione Artea e sviluppato in collaborazione con Fondazione Torino Musei (Palazzo Madama Museo Civico di Arte Antica), il Comune di Saluzzo, la Fondazione Cassa di Risparmio di Saluzzo, con la partecipazione della Diocesi di Saluzzo e della Consulta BCE Piemonte e il contributo storico-scientifico dell’Università degli Studi di Torino.  L’esposizione, curata da Simone Baiocco, Conservatore Arti dal XIV al XVI secolo Palazzo Madama e Museo Civico d’Arte Antica, ripercorre e illustra i secoli d’oro della storia marchionale in tre suggestive sedi del centro storico di Saluzzo: il Monastero della Stella, il Museo Civico Casa Cavassa e La Castiglia, l’antica residenza dei Marchesi. Oltre 70 opere provenienti da alcuni dei principali musei ed enti di conservazione italiani ed europei. Codici miniati, opere su tavola, affreschi, sculture e documenti d’epoca permetteranno al visitatore di percorrere un viaggio alla scoperta dei tesori e della storia del Marchesato di Saluzzo.

Tra medioevo e prima età moderna, infatti, il Marchesato di Saluzzo (XII-XVI secolo) conobbe una stagione di straordinario sviluppo politico, economico ed artistico grazie alle relazioni che la famiglia marchionale seppe instaurare con le più importanti e sfarzose corti d’Europa. Molti dei capolavori realizzati in quest’epoca, come le opere pittoriche di Pietro da Saluzzo, dei fratelli Biazaci, Pocapaglia o gli affreschi di Hans Clemer, detto il Maestro d’Elva, arricchiscono ancora oggi la città e il suo circondario, dando forma e sostanza a un paesaggio culturale unico, compreso tra la fertile pianura che unisce le provincie di Cuneo e Torino e le vallate alpine dominate dal Monviso, il Re di Pietra.

Il progetto di valorizzazione del patrimonio culturale e artistico, dal centro di Saluzzo entrerà in dialogo con il territorio marchionale, coinvolgendo quattro beni di rilievo come il Castello della Manta, l’Abbazia di Santa Maria di Staffarda, la Cappella Marchionale di Revello e i Castelli Tapparelli d’Azeglio di Lagnasco.

 

TESORI DEL MARCHESATO DI SALUZZO

Arte, storia e cultura tra Medioevo e Rinascimento

Saluzzo, 2 luglio – 31 ottobre 2021

 

Un progetto di

Fondazione Artea – Regione Piemonte

 

In collaborazione con

Città di Saluzzo

Fondazione Torino Musei

Fondazione Cassa di Risparmio di Saluzzo

 

Con la partecipazione

Diocesi di Saluzzo

Consulta BCE Piemonte

 

Curatela della mostra

Simone Baiocco, Conservatore Arti dal XIV al XVI secolo, Palazzo Madama – Museo Civico d’Arte Antica, Torino

 

Contributi storico-scientifici

Università degli Studi di Torino -Dipartimento di Studi Storici

 

Per informazioni

www.fondazioneartea.org

 

Archivio immagini di Fondazione Artea