Written by Confindustria Cuneo

Confindustria Cuneo ha premiato i bambini vincitori del “Banco della Meccanica”

Vincitori Banco Meccanica 2017

Il Gruppo 1 della classe V della scuola primaria di Scarnafigi ha vinto il “Banco della Meccanica” 2017 con “L’autolavaggio”

Scarnafigi, Peveragno e Festiona (Demonte). E ancora Racconigi, Caraglio, Frabosa Sottana e Branzola (Villanova Mondovì). Sono questi i sette centri della provincia di Cuneo, i cui bambini delle classi quinte della scuola primaria hanno vinto i premi messi in palio nella terza edizione del “Banco della Meccanica”, il progetto formativo della Sezione Meccanica di Confindustria Cuneo. La premiazione è avvenuta questa mattina – giovedì 25 maggio, ndr – alla presenza di circa 300 bambini, arrivati a Savigliano da ogni angolo della provincia di Cuneo accompagnati dai loro insegnanti. Per l’occasione, negli spazi dell’Ala Polifunzionale di piazza del Popolo è stata allestita una mostra di tutti i manufatti realizzati dalle classi partecipanti al concorso, provenienti anche da Envie, Mondovì Carassone, Niella Tanaro, Robilante, Valdieri e Verzuolo.
“Sono molto contento che il progetto, nato sperimentalmente tre anni fa, si sia ormai affermato raccogliendo un ottimo successo – ha commentato Domenico Annibale, portavoce della Sezione Meccanica di Confindustria Cuneo -. L’idea originaria era quella di stimolare la fantasia dei bambini e di insegnare loro a lavorare in gruppo, cosa che si troveranno a dover fare quando entreranno nel mondo del lavoro. Oggi il forte bombardamento dei social e del web, a cui sono sottoposte le nuove generazioni, rischia di far loro perdere la capacità di aggregazione nel mondo reale e l’abitudine alla manualità creativa. Il fatto che in ogni squadra ci fossero compiti e mansioni ben precise è stato di stimolo per far emergere la capacità di espressione e le singole attitudini dei bambini. Speriamo che iniziative come queste possano avere un riscontro pratico nel loro futuro e di riflesso nel futuro delle nostre imprese”.
Al primo posto si è classificato “L’autolavaggio” realizzato dalla scuola primaria di Scarnafigi (gruppo 1); al secondo l’elicottero del 118, “Da oggi la sicurezza vola”, costruito della classe 5^B di Peveragno (gruppo 2); al terzo posto lo storico biplano sperimentale “14 bis” fatto dalla pluriclasse 4^ e 5^ di Festiona. I quattro premi speciali sono stati assegnati a Mirea Ainaudi e Fama Diaw di Racconigi (miglior disegnatore tecnico con “La casa dei sogni”); Armando Filippo di Caraglio (miglior costruttore con “Elicottero Fiamma Rossa”); Greta Durando di Frabosa Sottana (miglior estensore del diario di bordo con “L’Altalena”); Hajar Hammouma e Valentina Cardone di Branzola (miglior pubblicitario con “La macchina via col vento”).
Tutte le scuole partecipanti che non sono salite sul podio hanno ricevuto un buono acquisto per materiale didattico del valore di 100 euro. Le tre squadre prime classificate si sono aggiudicate un buono del valore di 250 euro, mentre i vincitori dei premi speciali hanno vinto un tablet. Informatica System Srl ha offerto una stampante che è stata vinta a sorteggio dalla scuola primaria di Niella Tanaro.
L’iniziativa è stata realizzata con il sostegno della Camera di Commercio di Cuneo e la collaborazione di Annibale Viterie Spa (Racconigi), Banca Alpi Marittime Spa (Carrù), Bottero Spa (Cuneo), Castim 2000 Srl (Vezza d’Alba), Ferrero Spa (Alba), Informatica System Srl (Cuneo), Lurisia Acque Minerali Srl (Lurisia) e Studio Leonardo Srl (Centallo).

Archivio immagini di Confindustria Cuneo

Written by Confindustria Cuneo

Confindustria Cuneo ha premiato i bambini vincitori del “Banco della Meccanica”

Vincitori Banco Meccanica 2017

Il Gruppo 1 della classe V della scuola primaria di Scarnafigi ha vinto il “Banco della Meccanica” 2017 con “L’autolavaggio”

Scarnafigi, Peveragno e Festiona (Demonte). E ancora Racconigi, Caraglio, Frabosa Sottana e Branzola (Villanova Mondovì). Sono questi i sette centri della provincia di Cuneo, i cui bambini delle classi quinte della scuola primaria hanno vinto i premi messi in palio nella terza edizione del “Banco della Meccanica”, il progetto formativo della Sezione Meccanica di Confindustria Cuneo. La premiazione è avvenuta questa mattina – giovedì 25 maggio, ndr – alla presenza di circa 300 bambini, arrivati a Savigliano da ogni angolo della provincia di Cuneo accompagnati dai loro insegnanti. Per l’occasione, negli spazi dell’Ala Polifunzionale di piazza del Popolo è stata allestita una mostra di tutti i manufatti realizzati dalle classi partecipanti al concorso, provenienti anche da Envie, Mondovì Carassone, Niella Tanaro, Robilante, Valdieri e Verzuolo.
“Sono molto contento che il progetto, nato sperimentalmente tre anni fa, si sia ormai affermato raccogliendo un ottimo successo – ha commentato Domenico Annibale, portavoce della Sezione Meccanica di Confindustria Cuneo -. L’idea originaria era quella di stimolare la fantasia dei bambini e di insegnare loro a lavorare in gruppo, cosa che si troveranno a dover fare quando entreranno nel mondo del lavoro. Oggi il forte bombardamento dei social e del web, a cui sono sottoposte le nuove generazioni, rischia di far loro perdere la capacità di aggregazione nel mondo reale e l’abitudine alla manualità creativa. Il fatto che in ogni squadra ci fossero compiti e mansioni ben precise è stato di stimolo per far emergere la capacità di espressione e le singole attitudini dei bambini. Speriamo che iniziative come queste possano avere un riscontro pratico nel loro futuro e di riflesso nel futuro delle nostre imprese”.
Al primo posto si è classificato “L’autolavaggio” realizzato dalla scuola primaria di Scarnafigi (gruppo 1); al secondo l’elicottero del 118, “Da oggi la sicurezza vola”, costruito della classe 5^B di Peveragno (gruppo 2); al terzo posto lo storico biplano sperimentale “14 bis” fatto dalla pluriclasse 4^ e 5^ di Festiona. I quattro premi speciali sono stati assegnati a Mirea Ainaudi e Fama Diaw di Racconigi (miglior disegnatore tecnico con “La casa dei sogni”); Armando Filippo di Caraglio (miglior costruttore con “Elicottero Fiamma Rossa”); Greta Durando di Frabosa Sottana (miglior estensore del diario di bordo con “L’Altalena”); Hajar Hammouma e Valentina Cardone di Branzola (miglior pubblicitario con “La macchina via col vento”).
Tutte le scuole partecipanti che non sono salite sul podio hanno ricevuto un buono acquisto per materiale didattico del valore di 100 euro. Le tre squadre prime classificate si sono aggiudicate un buono del valore di 250 euro, mentre i vincitori dei premi speciali hanno vinto un tablet. Informatica System Srl ha offerto una stampante che è stata vinta a sorteggio dalla scuola primaria di Niella Tanaro.
L’iniziativa è stata realizzata con il sostegno della Camera di Commercio di Cuneo e la collaborazione di Annibale Viterie Spa (Racconigi), Banca Alpi Marittime Spa (Carrù), Bottero Spa (Cuneo), Castim 2000 Srl (Vezza d’Alba), Ferrero Spa (Alba), Informatica System Srl (Cuneo), Lurisia Acque Minerali Srl (Lurisia) e Studio Leonardo Srl (Centallo).

Archivio immagini di Confindustria Cuneo