Written by Nuovimondi festival

Valloriate presa d’assalto da 650 persone per l’arrivo di Francesco Guccini al “Nuovi Mondi” Festival

prova di riassunto. Oltre 650 persone. Tante hanno preso d’assalto ieri sera (sabato 28 settembre, ndr) Valloriate, per assistere alla serata con il super ospite Francesco Guccini, giunto nel piccolo borgo della Valle Stura “tralummescuro” (tra la fine del giorno e l’inizio della notte, “non all’imbrunire, perché non è la stessa cosa” ha detto).

Oltre 650 persone. Tante hanno preso d’assalto ieri sera (sabato 28 settembre, ndr) Valloriate, per assistere alla serata con il super ospite Francesco Guccini, giunto nel piccolo borgo della Valle Stura “tralummescuro” (tra la fine del giorno e l’inizio della notte, “non all’imbrunire, perché non è la stessa cosa” ha detto). Guccini ha presentato in anteprima nazionale il suo ultimo libro “Tralummescuro. Ballata per un paese al tramonto”, dialogando con lo scrittore Davide Longo. Accolto da due minuti di applausi in un Campo Base andato completamento esaurito in ogni ordine di posto, anche negli spazi in piedi, il “Maestro” ha ripercorso, nel raccontare la sua opera, alcuni dei momenti più significativi della sua vita a Pàvana, dove è tornato a vivere stabilmente nel 2001. Guccini ha esordito facendo i complimenti agli organizzatori del Festival (“A Pàvana non si sognerebbero mai di fare un festival cine-letterario bello come questo”) poi la serata è iniziata, scivolando via con la lettura di alcune delle pagine più belle del libro, tra aneddoti, momenti di autoironia, storie di vita, episodi seri e divertenti di uomini e donne che hanno caratterizzato la vita del cantautore e raccontati nell’opera. Al termine dell’incontro, Guccini si è poi concesso ai suoi tantissimi fans, che ne hanno approfittato per farsi autografare l’ultima fatica letteraria dell’autore.
Oggi – domenica 29 settembre – il “Nuovi Mondi” Festival 2019 di Valloriate volge al termine con la proiezione, a partire dalle ore 11 e fino alle 19, degli ultimi 12 film del Concorso Doc, tutti a ingresso libero. Il programma del giorno comprende alcuni dei titoli più attesi come “Bare existance”, il film di denuncia sull’estinzione degli orsi polari diretto da Max Lowe e in visione alle 15,10. Ma anche “Age of Ondra”, alle 16,15, il film-documentario su Adam Ondra, il più grande freeclimber dei nostri tempi, seguito dalla sua casa in Repubblica Ceca, attraverso l’Europa fino al Nord America, mentre innova i suoi metodi di allenamento e cerca di completare per primo un 5.15 al primo tentativo. Un viaggio inedito e intimo con uno dei più grandi atleti, al massimo delle sue capacità. Chiuderà l’intera rassegna “Four years in ten minutes” che svelerà l’incredibile storia del primo alpinista serbo in cima all’Everest, attraverso le immagini di repertorio girate in vhs. In tutto sono state 35 le pellicole selezionate per il concorso cinematografico, quasi tutte in prima visione in Italia, provenienti da 23 Paesi diversi e selezionate tra oltre 370 film pervenuti. In programma anche “Italia K2”, ultima delle quattro retrospettive sull’Himalaya proiettate nel corso del Festival. Il filmato, con inizio alle ore 16 presso il palazzo comunale, racconta la conquista del K2 da parte della spedizione italiana del ’54 con immagini uniche per l’epoca, filmate in vetta da Compagnoni e Lacedelli. Il tono del commento è da film di propaganda e ricorda i cinegiornali Luce del ventennio. Un documento unico, non solo sull’alpinismo, ma anche sull’Italia di quel periodo. Per maggiori informazioni sul programma del festival si può visitare il sito Internet www.nuovimondifestival.it o telefonare ai numeri 339/5942570 e 333/2969262.
SCARICA IL CS IN WORD E UNA SELEZIONE DI FOTO DELLA SERATA CON FRANCESCO GUCCINI

PROGRAMMA “NUOVI MONDI” FESTIVAL – DOMENICA 29 SETTEMBRE

Ore 11 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “LANDSCAPES”
PROIEZIONE “SUMMIT”
Regia: Michael Gaddini; Anno 2019; Paese: Italia; Durata 12’
Dall’inferno della città si passa a un’altra dimensione: quella del silenzio della natura. Tra grotte, cascate e boschi, il sentiero sale sempre più in alto, verso la memoria e le montagne. Il sole cala e incombe la notte. Ma l’alba di un nuovo giorno si prospetta all’orizzonte e il mondo dinnanzi a noi si illumina.

Ore 11,15 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “LANDSCAPES”
PROIEZIONE “QUEBRANTAHUESOS LAS BARBAS DEL VIENTO”
Regia: Manuel Mateo Lajarin; Anno 2019; Paese: Spagna; Durata 9’
Un meraviglioso viaggio alla scoperta di uno dei più grandi, eleganti e importanti avvoltoi del mondo, il Gipeto, in questo film meravigliosamente ritratto nell’habitat pirenaico.
 
Ore 11,30 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “WORLD CULTURE”
PROIEZIONE “WHERE MAN AND EAGLES LIVE TOGHETER”
Regia: Yuri Pirondi; Anno 2019; Paese: Mongolia; Durata 32’
Ritratto di osservazione intimo di una famiglia semi nomade kazaka, una delle ultime generazioni di cacciatori di aquile che svolge la sua attività sui monti Altai, uno dei luoghi più remoti della terra.

Ore 12,10 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “WORLD CULTURE”
PROIEZIONE “BAYANDALAI LORD OF THE TAIGA”
Regia: Pablo Vidal; Anno 2019; Paese: Mongolia; Durata 11’
Bayandalai è un anziano della tribù Dukhas, un pastore nomade della Mongolia settentrionale. Grazie al suo intimo rapporto con gli animali e l‘ambiente, Bayandalai ha accesso alle verità spirituali e ad una consapevolezza superiore.

Ore 12,30 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “LANDSCAPES”
PROIEZIONE “UNO STRANO PROCESSO”
Regia: Marcel Barelli; Anno 2019; Paese: Svizzera; Durata 10’
Ho sempre voluto fare un film sulla caccia. Cioè… contro la caccia! Ma non è così evidente quando si viene da una famiglia di cacciatori. Le mie riflessioni si mescolano con i miei ricordi. Ne discuto con mio padre, un cacciatore.

Ore 12,45 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “LANDSCAPES”
PROIEZIONE “ABOVE 592 METERS”
Regia: Maddi Barber; Anno 2018; Paese: Spagna; Durata 24’
Negli anni Novanta la costruzione della diga di Itoiz sulle pendici dei Pirenei navarresi inondò sette paesi e tre riserve naturali. Oggi, una striscia di terra spoglia a quota 592 metri traccia una linea di demarcazione nel paesaggio della valle. Sotto quella quota, l’acqua; sopra, la vita continua.

Ore 15 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “LANDSCAPES”
PROIEZIONE “CHASING MONSTERS”
Regia: Kristle Wright; Anno 2019; Paese: USA; Durata 5’
Nick Moir ha passato gli ultimi vent‘anni a inseguire uragani e tempeste. Il film lo accompagna durante un viaggio attraverso la famosa Tornado Alley che si estende attraverso il Midwest americano, dove si producono fenomeni atmosferici catastrofici ma bellissimi da fotografare, tanto da guadagnarsi il soprannome di “mostri delle pianure”.

Ore 15,10 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “LANDSCAPES”
PROIEZIONE “BARE EXISTANCE”
Regia: Max Lowe; Anno 2016; Paese: USA; Durata 20’
Sono passati dieci anni, da quando l‘orso polare è stato inserito nella lista delle specie protette a rischio di estinzione, ma nulla di significativo è stato fatto per proteggerlo. Un numero sempre maggiore di esemplari muore a causa del riscaldamento climatico, che riduce costantemente i ghiacci su cui gli orsi catturano il loro alimento base: le foche.

Ore 15,30 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “MOUNTAIN&ADVENTURE”
PROIEZIONE “GIVE ME WINGS”
Regia: Xavier Coll; Anno 2018; Paese: Spagna; Durata 45’
Give Me Wings è una guida visiva di alcune classiche vie di arrampicata in tutto il mondo. E quei percorsi non sono solo classici, ma anche punti perfetti per decollare in volo. Questa potrebbe essere la prima guida documentaristica per coloro che desiderano salire a un altro livello, completando le loro avventure con la bellezza del volo in parapendio.

Ore 16 – @VALLORIATE / Palazzo comunale
RETROSPETTIVA
PROIEZIONE “ITALIA K2”
Regia: Marcello Baldi; Anno 1954; Paese: Italia; Durata 95’
Film sulla conquista del K2 da parte della spedizione italiana del ‘54 con immagini uniche, filmate in vetta da Compagnoni e Lacedelli. Il tono del commento è da film di propaganda e ricorda i cinegiornali Luce del ventennio. Un documento unico, non solo sull’alpinismo ma anche sull’Italia di quel periodo.

Ore 16,15 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “MOUNTAIN&ADVENTURE”
PROIEZIONE “AGE OF ONDRA”
Regia: Lowell, Mortimer, Barr; Anno 2019; Paese: USA; Durata 47’
A volte un atleta riesce a ridefinire il proprio sport. Adam Ondra sta esplorando un nuovo livello del potenziale umano nell’arrampicata. Il film segue – tra Repubblica Ceca, Europa e Nord America – la preparazione di Adam che innova il suo metodo di allenamento per liberare per primo un 9c. Un viaggio inedito e intimo con un grande atleta.

Ore 17,10 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “MOUNTAIN&ADVENTURE”
PROIEZIONE “ZABARDAST”
Regia: Jerome Tanon; Anno 2019; Paese: Francia; Durata 54’
Nella primavera del 2018 Thomas Delfino, Léo Taillefer, Zak Mills, Yannick Graziani, Hélias Millerioux e Jérôme Tanon si sono avventurati nel Karakorum in Pakistan per cinque settimane,
per esplorare il potenziale per il freeride.
 
Ore 18,10 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “MOUNTAIN&ADVENTURE”
PROIEZIONE “FOUR YEARS IN TEN MINUTES”
Regia: Mladen Kovacevic; Anno 2018; Paese: Serbia; Durata 63’
Una serie di videocassette rimaste per 18 anni a raccogliere la polvere svela misteriose riprese d’epoca di paesaggi alieni, personaggi enigmatici e momenti di pericolo vissuti dal primo alpinista serbo a scalare l’Everest.

Archivio immagini di Nuovimondi festival

Written by Nuovimondi festival

Valloriate presa d’assalto da 650 persone per l’arrivo di Francesco Guccini al “Nuovi Mondi” Festival

prova di riassunto. Oltre 650 persone. Tante hanno preso d’assalto ieri sera (sabato 28 settembre, ndr) Valloriate, per assistere alla serata con il super ospite Francesco Guccini, giunto nel piccolo borgo della Valle Stura “tralummescuro” (tra la fine del giorno e l’inizio della notte, “non all’imbrunire, perché non è la stessa cosa” ha detto).

Oltre 650 persone. Tante hanno preso d’assalto ieri sera (sabato 28 settembre, ndr) Valloriate, per assistere alla serata con il super ospite Francesco Guccini, giunto nel piccolo borgo della Valle Stura “tralummescuro” (tra la fine del giorno e l’inizio della notte, “non all’imbrunire, perché non è la stessa cosa” ha detto). Guccini ha presentato in anteprima nazionale il suo ultimo libro “Tralummescuro. Ballata per un paese al tramonto”, dialogando con lo scrittore Davide Longo. Accolto da due minuti di applausi in un Campo Base andato completamento esaurito in ogni ordine di posto, anche negli spazi in piedi, il “Maestro” ha ripercorso, nel raccontare la sua opera, alcuni dei momenti più significativi della sua vita a Pàvana, dove è tornato a vivere stabilmente nel 2001. Guccini ha esordito facendo i complimenti agli organizzatori del Festival (“A Pàvana non si sognerebbero mai di fare un festival cine-letterario bello come questo”) poi la serata è iniziata, scivolando via con la lettura di alcune delle pagine più belle del libro, tra aneddoti, momenti di autoironia, storie di vita, episodi seri e divertenti di uomini e donne che hanno caratterizzato la vita del cantautore e raccontati nell’opera. Al termine dell’incontro, Guccini si è poi concesso ai suoi tantissimi fans, che ne hanno approfittato per farsi autografare l’ultima fatica letteraria dell’autore.
Oggi – domenica 29 settembre – il “Nuovi Mondi” Festival 2019 di Valloriate volge al termine con la proiezione, a partire dalle ore 11 e fino alle 19, degli ultimi 12 film del Concorso Doc, tutti a ingresso libero. Il programma del giorno comprende alcuni dei titoli più attesi come “Bare existance”, il film di denuncia sull’estinzione degli orsi polari diretto da Max Lowe e in visione alle 15,10. Ma anche “Age of Ondra”, alle 16,15, il film-documentario su Adam Ondra, il più grande freeclimber dei nostri tempi, seguito dalla sua casa in Repubblica Ceca, attraverso l’Europa fino al Nord America, mentre innova i suoi metodi di allenamento e cerca di completare per primo un 5.15 al primo tentativo. Un viaggio inedito e intimo con uno dei più grandi atleti, al massimo delle sue capacità. Chiuderà l’intera rassegna “Four years in ten minutes” che svelerà l’incredibile storia del primo alpinista serbo in cima all’Everest, attraverso le immagini di repertorio girate in vhs. In tutto sono state 35 le pellicole selezionate per il concorso cinematografico, quasi tutte in prima visione in Italia, provenienti da 23 Paesi diversi e selezionate tra oltre 370 film pervenuti. In programma anche “Italia K2”, ultima delle quattro retrospettive sull’Himalaya proiettate nel corso del Festival. Il filmato, con inizio alle ore 16 presso il palazzo comunale, racconta la conquista del K2 da parte della spedizione italiana del ’54 con immagini uniche per l’epoca, filmate in vetta da Compagnoni e Lacedelli. Il tono del commento è da film di propaganda e ricorda i cinegiornali Luce del ventennio. Un documento unico, non solo sull’alpinismo, ma anche sull’Italia di quel periodo. Per maggiori informazioni sul programma del festival si può visitare il sito Internet www.nuovimondifestival.it o telefonare ai numeri 339/5942570 e 333/2969262.
SCARICA IL CS IN WORD E UNA SELEZIONE DI FOTO DELLA SERATA CON FRANCESCO GUCCINI

PROGRAMMA “NUOVI MONDI” FESTIVAL – DOMENICA 29 SETTEMBRE

Ore 11 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “LANDSCAPES”
PROIEZIONE “SUMMIT”
Regia: Michael Gaddini; Anno 2019; Paese: Italia; Durata 12’
Dall’inferno della città si passa a un’altra dimensione: quella del silenzio della natura. Tra grotte, cascate e boschi, il sentiero sale sempre più in alto, verso la memoria e le montagne. Il sole cala e incombe la notte. Ma l’alba di un nuovo giorno si prospetta all’orizzonte e il mondo dinnanzi a noi si illumina.

Ore 11,15 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “LANDSCAPES”
PROIEZIONE “QUEBRANTAHUESOS LAS BARBAS DEL VIENTO”
Regia: Manuel Mateo Lajarin; Anno 2019; Paese: Spagna; Durata 9’
Un meraviglioso viaggio alla scoperta di uno dei più grandi, eleganti e importanti avvoltoi del mondo, il Gipeto, in questo film meravigliosamente ritratto nell’habitat pirenaico.
 
Ore 11,30 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “WORLD CULTURE”
PROIEZIONE “WHERE MAN AND EAGLES LIVE TOGHETER”
Regia: Yuri Pirondi; Anno 2019; Paese: Mongolia; Durata 32’
Ritratto di osservazione intimo di una famiglia semi nomade kazaka, una delle ultime generazioni di cacciatori di aquile che svolge la sua attività sui monti Altai, uno dei luoghi più remoti della terra.

Ore 12,10 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “WORLD CULTURE”
PROIEZIONE “BAYANDALAI LORD OF THE TAIGA”
Regia: Pablo Vidal; Anno 2019; Paese: Mongolia; Durata 11’
Bayandalai è un anziano della tribù Dukhas, un pastore nomade della Mongolia settentrionale. Grazie al suo intimo rapporto con gli animali e l‘ambiente, Bayandalai ha accesso alle verità spirituali e ad una consapevolezza superiore.

Ore 12,30 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “LANDSCAPES”
PROIEZIONE “UNO STRANO PROCESSO”
Regia: Marcel Barelli; Anno 2019; Paese: Svizzera; Durata 10’
Ho sempre voluto fare un film sulla caccia. Cioè… contro la caccia! Ma non è così evidente quando si viene da una famiglia di cacciatori. Le mie riflessioni si mescolano con i miei ricordi. Ne discuto con mio padre, un cacciatore.

Ore 12,45 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “LANDSCAPES”
PROIEZIONE “ABOVE 592 METERS”
Regia: Maddi Barber; Anno 2018; Paese: Spagna; Durata 24’
Negli anni Novanta la costruzione della diga di Itoiz sulle pendici dei Pirenei navarresi inondò sette paesi e tre riserve naturali. Oggi, una striscia di terra spoglia a quota 592 metri traccia una linea di demarcazione nel paesaggio della valle. Sotto quella quota, l’acqua; sopra, la vita continua.

Ore 15 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “LANDSCAPES”
PROIEZIONE “CHASING MONSTERS”
Regia: Kristle Wright; Anno 2019; Paese: USA; Durata 5’
Nick Moir ha passato gli ultimi vent‘anni a inseguire uragani e tempeste. Il film lo accompagna durante un viaggio attraverso la famosa Tornado Alley che si estende attraverso il Midwest americano, dove si producono fenomeni atmosferici catastrofici ma bellissimi da fotografare, tanto da guadagnarsi il soprannome di “mostri delle pianure”.

Ore 15,10 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “LANDSCAPES”
PROIEZIONE “BARE EXISTANCE”
Regia: Max Lowe; Anno 2016; Paese: USA; Durata 20’
Sono passati dieci anni, da quando l‘orso polare è stato inserito nella lista delle specie protette a rischio di estinzione, ma nulla di significativo è stato fatto per proteggerlo. Un numero sempre maggiore di esemplari muore a causa del riscaldamento climatico, che riduce costantemente i ghiacci su cui gli orsi catturano il loro alimento base: le foche.

Ore 15,30 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “MOUNTAIN&ADVENTURE”
PROIEZIONE “GIVE ME WINGS”
Regia: Xavier Coll; Anno 2018; Paese: Spagna; Durata 45’
Give Me Wings è una guida visiva di alcune classiche vie di arrampicata in tutto il mondo. E quei percorsi non sono solo classici, ma anche punti perfetti per decollare in volo. Questa potrebbe essere la prima guida documentaristica per coloro che desiderano salire a un altro livello, completando le loro avventure con la bellezza del volo in parapendio.

Ore 16 – @VALLORIATE / Palazzo comunale
RETROSPETTIVA
PROIEZIONE “ITALIA K2”
Regia: Marcello Baldi; Anno 1954; Paese: Italia; Durata 95’
Film sulla conquista del K2 da parte della spedizione italiana del ‘54 con immagini uniche, filmate in vetta da Compagnoni e Lacedelli. Il tono del commento è da film di propaganda e ricorda i cinegiornali Luce del ventennio. Un documento unico, non solo sull’alpinismo ma anche sull’Italia di quel periodo.

Ore 16,15 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “MOUNTAIN&ADVENTURE”
PROIEZIONE “AGE OF ONDRA”
Regia: Lowell, Mortimer, Barr; Anno 2019; Paese: USA; Durata 47’
A volte un atleta riesce a ridefinire il proprio sport. Adam Ondra sta esplorando un nuovo livello del potenziale umano nell’arrampicata. Il film segue – tra Repubblica Ceca, Europa e Nord America – la preparazione di Adam che innova il suo metodo di allenamento per liberare per primo un 9c. Un viaggio inedito e intimo con un grande atleta.

Ore 17,10 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “MOUNTAIN&ADVENTURE”
PROIEZIONE “ZABARDAST”
Regia: Jerome Tanon; Anno 2019; Paese: Francia; Durata 54’
Nella primavera del 2018 Thomas Delfino, Léo Taillefer, Zak Mills, Yannick Graziani, Hélias Millerioux e Jérôme Tanon si sono avventurati nel Karakorum in Pakistan per cinque settimane,
per esplorare il potenziale per il freeride.
 
Ore 18,10 – @VALLORIATE / Sala cinema
CONCORSO DOC “MOUNTAIN&ADVENTURE”
PROIEZIONE “FOUR YEARS IN TEN MINUTES”
Regia: Mladen Kovacevic; Anno 2018; Paese: Serbia; Durata 63’
Una serie di videocassette rimaste per 18 anni a raccogliere la polvere svela misteriose riprese d’epoca di paesaggi alieni, personaggi enigmatici e momenti di pericolo vissuti dal primo alpinista serbo a scalare l’Everest.

Archivio immagini di Nuovimondi festival