29/07/2019

La Raschera dop ospita la Fontina dop: delegazione valdostana in visita agli alpeggi di Frabosa Soprana

Giovedì 15 agosto in occasione della “Sagra della Raschera d’alpeggio e del Bruss”

Il Consorzio di tutela del formaggio Raschera dop ospiterà giovedì 15 agosto a Frabosa Soprana, in concomitanza con la tradizionale “Sagra della Raschera d’alpeggio e del Bruss”, una delegazione del Consorzio produttori e tutela della Fontina dop. Durante la visita ufficiale, gli ospiti provenienti dalla Valle d’Aosta, capeggiati dal presidente del Consorzio produttori e tutela della Fontina dop, Livio Vagneur, si recheranno a visitare gli alpeggi dove nasce la Raschera dop, che con la Fontina dop rappresenta uno dei formaggi di punta della gastronomia italiana, capaci di valicare i limiti regionali, a testimonianza della capacità dei due prodotti di valorizzare una filiera che dalla materia prima porta a formaggi considerati unanimemente vere e proprie garanzie di genuinità e gusto. 

“La visita ufficiale dei rappresentanti del Consorzio della Fontina dop era stata annunciata durante la passata Fiera di Primavera di Scarnafigi-Città dei Formaggi – ricorda il presidente del Consorzio di tutela del formaggio Raschera dop, Franco Biraghi -. Siamo onorati nel ricevere la delegazione valdostana, perché promuovere insieme le nostre eccellenze è un modo per valorizzare un territorio anche da un punto di vista turistico e rendere onore a questi grandi prodotti della tradizione, che sono poi gli intenti principali dei nostri Consorzi. Si tratta di formaggi che costituiscono un grande valore per il territorio in cui vengono prodotti, al quale sono saldamente ancorati, prodotti caseari insigniti della prestigiosa Denominazione di Origine Protetta, a salvaguardia e tutela del consumatore finale. Con alle spalle una tradizione secolare, Raschera e Fontina costituiscono, da tempo, un perfetto connubio di gusto e genuinità, configurandosi come un motivo di orgoglio per le zone di produzione che, seppur considerate dai più marginali, sono capaci di realizzare prodotti caseari di eccellenza. Sarà l’occasione – conclude Biraghi – per gettare le basi per promuovere rapporti di collaborazione tra i due Consorzi, per favorire nel tempo la reciproca conoscenza dei territori e delle rispettive culture enogastronomiche”.

La visita in alpeggio sarà preceduta sempre a Frabosa Soprana da un pranzo offerto dal Consorzio della Raschera presso un noto ristorante specializzato nella preparazione di piatti a base di prodotti tipici della cucina cuneese, in cui non mancherà, ovviamente, il padrone di casa assoluto: il formaggio Raschera dop unitamente alla Fontina dop.

SCARICA CS IN WORD E FOTO

Franco Biraghi, presidente Consorzio di tutela del formaggio Raschera dop

Archivio comunicati stampa

Archivio immagini di Consorzi Bra Dop e Raschera Dop