Written by Confagricoltura Cuneo

Aperte le trattative per il contratto aziendale tra la Ora Agricola e i sindacati, coinvolti più di 400 addetti

L’azienda di Cherasco, leader nel Nord-Ovest per il settore avicolo con oltre 80 milioni di euro di fatturato generato nel 2019, è assistita dalla Confagricoltura di Cuneo

Rappresentanti dell’azienda, di Confagricoltura Cuneo e dei sindacati al tavolo delle trattative

Sono entrate nel vivo venerdì 31 gennaio le trattative per il contratto aziendale di secondo livello in ambito agricolo tra la Ora Agricola di Cherasco, assistita dalla Confagricoltura di Cuneo, e i sindacati Flai-Cgil, Fai-Cisl e Uila-Uil. L’azienda, leader nel Nord Ovest per il settore avicolo con oltre 80 milioni di euro di fatturato nel 2019, è da sempre attenta alle esigenze dei suoi 410 lavoratori e intende arrivare a definire, tra le altre cose, un premio annuo volto, da un lato, a valorizzare il benessere aziendale dei suoi dipendenti e, dall’altro, a incentivare sempre più il rispetto degli elevati standard qualitativi di prodotto richiesti dal mercato e dai consumatori finali. Al tavolo erano presenti il presidente della Ora Agricola, Umberto Simoni, l’amministratore delegato dell’azienda, Aldo Barale, i rappresentanti dei lavoratori della Ora, per la Confagricoltura di Cuneo, il direttore Roberto Abellonio e la responsabile sindacale Jessica Cerrato, e per le sigle sindacali Zeno Foderaro (Flai-Cgil), Franco Ferria e Antonio Bastardi (Fai-Cisl), Alberto Battaglino e Giuseppe Meineri (Uila-Uil).

“Siamo assolutamente convinti che il successo della nostra azienda sia direttamente collegato al lavoro e alla professionalità dei nostri dipendenti – ha affermato Aldo Barale, amministratore delegato della Ora Agricola –. Per questo siamo fiduciosi che si possa presto giungere ad un accordo che li valorizzi, incrementando di conseguenza ancora lo sviluppo della nostra azienda”.

“La Ora Agricola è un’importante realtà aziendale capace di valorizzare e promuovere la produzione e la filiera avicola piemontese, garantendo allo stesso tempo sempre maggior occupazione con ricadute per tutto il territorio cuneese – ha dichiarato il direttore della Confagricoltura di Cuneo, Roberto Abellonio –. Un esempio di filiera virtuosa che parte dai campi e unisce allevamenti e lavorazione delle carni, mettendo concretamente al centro il valore dell’agricoltura cuneese e piemontese”.

La Ora Agricola è specializzata nell’allevamento e produzione di carne avicola ed ha costituito una filiera a cui appartengono circa 120 aziende agricole delle province di Cuneo, Torino e Asti, che garantiscono una produzione di circa 18 milioni di capi all’anno. Si tratta di aziende agricole a carattere prettamente familiare, di dimensioni medio-piccole, posizionate quasi tutte in ambienti collinari ideali per l’allevamento avicolo. La Ora Agricola è tra i soci fondatori del consorzio CAFI (Consorzio Allevatori di Filiera Piemontesi), di cui detiene il marchio, ed è iscritta al Consorzio Avicolo Piemontese.

Archivio immagini di Confagricoltura Cuneo

Written by Confagricoltura Cuneo

Aperte le trattative per il contratto aziendale tra la Ora Agricola e i sindacati, coinvolti più di 400 addetti

L’azienda di Cherasco, leader nel Nord-Ovest per il settore avicolo con oltre 80 milioni di euro di fatturato generato nel 2019, è assistita dalla Confagricoltura di Cuneo

Rappresentanti dell’azienda, di Confagricoltura Cuneo e dei sindacati al tavolo delle trattative

Sono entrate nel vivo venerdì 31 gennaio le trattative per il contratto aziendale di secondo livello in ambito agricolo tra la Ora Agricola di Cherasco, assistita dalla Confagricoltura di Cuneo, e i sindacati Flai-Cgil, Fai-Cisl e Uila-Uil. L’azienda, leader nel Nord Ovest per il settore avicolo con oltre 80 milioni di euro di fatturato nel 2019, è da sempre attenta alle esigenze dei suoi 410 lavoratori e intende arrivare a definire, tra le altre cose, un premio annuo volto, da un lato, a valorizzare il benessere aziendale dei suoi dipendenti e, dall’altro, a incentivare sempre più il rispetto degli elevati standard qualitativi di prodotto richiesti dal mercato e dai consumatori finali. Al tavolo erano presenti il presidente della Ora Agricola, Umberto Simoni, l’amministratore delegato dell’azienda, Aldo Barale, i rappresentanti dei lavoratori della Ora, per la Confagricoltura di Cuneo, il direttore Roberto Abellonio e la responsabile sindacale Jessica Cerrato, e per le sigle sindacali Zeno Foderaro (Flai-Cgil), Franco Ferria e Antonio Bastardi (Fai-Cisl), Alberto Battaglino e Giuseppe Meineri (Uila-Uil).

“Siamo assolutamente convinti che il successo della nostra azienda sia direttamente collegato al lavoro e alla professionalità dei nostri dipendenti – ha affermato Aldo Barale, amministratore delegato della Ora Agricola –. Per questo siamo fiduciosi che si possa presto giungere ad un accordo che li valorizzi, incrementando di conseguenza ancora lo sviluppo della nostra azienda”.

“La Ora Agricola è un’importante realtà aziendale capace di valorizzare e promuovere la produzione e la filiera avicola piemontese, garantendo allo stesso tempo sempre maggior occupazione con ricadute per tutto il territorio cuneese – ha dichiarato il direttore della Confagricoltura di Cuneo, Roberto Abellonio –. Un esempio di filiera virtuosa che parte dai campi e unisce allevamenti e lavorazione delle carni, mettendo concretamente al centro il valore dell’agricoltura cuneese e piemontese”.

La Ora Agricola è specializzata nell’allevamento e produzione di carne avicola ed ha costituito una filiera a cui appartengono circa 120 aziende agricole delle province di Cuneo, Torino e Asti, che garantiscono una produzione di circa 18 milioni di capi all’anno. Si tratta di aziende agricole a carattere prettamente familiare, di dimensioni medio-piccole, posizionate quasi tutte in ambienti collinari ideali per l’allevamento avicolo. La Ora Agricola è tra i soci fondatori del consorzio CAFI (Consorzio Allevatori di Filiera Piemontesi), di cui detiene il marchio, ed è iscritta al Consorzio Avicolo Piemontese.

Archivio immagini di Confagricoltura Cuneo