Written by Banco Azzoaglio

“Funghi e Ceva, una storia” si svela il 13 settembre alle 18 a Ceva

Giorgio Raviolo

Giorgio Raviolo

Sarà presentato mercoledì 13 settembre alle 18, nella sala conferenze “Paolo Azzoaglio” del Banco Azzoaglio di Ceva, il libro “Funghi e Ceva, una storia” scritto da Giorgio Raviolo ed edito da “Araba Fenice”. Si tratta di un nuovo Appuntamento Azzoaglio, proprio nella settimana dedicata alla Mostra del Fungo, con il quale il Banco cebano vuole celebrare un legame a doppio filo tra il territorio e il suo prodotto tipico per eccellenza. Durante la serata, sarà proiettato un filmato con le testimonianze, tra gli altri, dei soci fondatori del Gruppo Micologico Cebano “Rebaudengo-Peyronel”. Saranno inoltre esposte le tavole disegnate da Ernesto Rebaudengo, noto a livello mondiale come micologo e grandissimo disegnatore di funghi dal vero, e verrà presentato in anteprima il piatto celebrativo della Mostra del fungo.
“Quella della Mostra è una storia lunga 55 anni – spiega Erica Azzoaglio, amministratrice del Banco – e, per la prima volta, viene raccontata in un libro. Siamo orgogliosi di aver contribuito alla sua pubblicazione e di poter ospitare la presentazione di questo volume, che rende omaggio ad un percorso nato nei primi anni 60 e che noi cebani vorremmo continuasse così per molti anni ancora. Grazie all’impegno di tante persone che con passione hanno saputo valorizzare e portare avanti il lavoro dei soci fondatori del Gruppo Micologico Cebano, Ceva e la sua mostra hanno raggiunto oggi una notorietà internazionale: una storia che, con la presentazione di questo libro, abbiamo voluto includere nei nostri Appuntamenti Azzoaglio”.
Ceva, con il suo evento simbolo, ha sancito un rapporto ancora più stretto tra la natura e l’uomo. È diventata la capitale del fungo grazie al profumo e al sapore che, dal sottobosco, arriva direttamente nei piatti dei buongustai.
In 304 pagine, Giorgio Raviolo, neo presidente del Gruppo micologico cebano “Rebaudengo-Peyronel”, ripercorre la storia dell’associazione, la nascita e lo sviluppo della Mostra. Era il 1962 quando un gruppo di amici (Giulio Chiapasco, Piero Franco, Giovanni Gula, Meo Martino, Aldo Mazzarelli, Tanchi Michelotti, Margherita Pollano, Ernesto Rebaudengo, Guglielmo Sandrone, Giordano Sciarra, Agnese Torre), creò il Gruppo micologico cebano “Rebaudengo-Peyronel”. Lo scopo era quello di creare un’iniziativa che ridesse smalto ai festeggiamenti di fine estate, dando così vita a quello che oggi rappresenta uno dei massimi appuntamenti del settore a livello internazionale. Una storia lunga 55 anni raccontata, per la prima volta, in un libro, che percorre vicende di appassionati, volontari, studiosi di micologia, italiani e stranieri.
È il frutto di mesi di ricerche, raccolte di centinaia di testimonianze verbali, documentali e fotografiche dalle origini a oggi. All’appuntamento saranno presenti l’autore, i soci fondatori del Gruppo micologico ed esperti micologici italiani e stranieri.

Giorgio Raviolo

Giorgio Raviolo

 

Archivio immagini di Banco Azzoaglio

Written by Banco Azzoaglio

“Funghi e Ceva, una storia” si svela il 13 settembre alle 18 a Ceva

Giorgio Raviolo

Giorgio Raviolo

Sarà presentato mercoledì 13 settembre alle 18, nella sala conferenze “Paolo Azzoaglio” del Banco Azzoaglio di Ceva, il libro “Funghi e Ceva, una storia” scritto da Giorgio Raviolo ed edito da “Araba Fenice”. Si tratta di un nuovo Appuntamento Azzoaglio, proprio nella settimana dedicata alla Mostra del Fungo, con il quale il Banco cebano vuole celebrare un legame a doppio filo tra il territorio e il suo prodotto tipico per eccellenza. Durante la serata, sarà proiettato un filmato con le testimonianze, tra gli altri, dei soci fondatori del Gruppo Micologico Cebano “Rebaudengo-Peyronel”. Saranno inoltre esposte le tavole disegnate da Ernesto Rebaudengo, noto a livello mondiale come micologo e grandissimo disegnatore di funghi dal vero, e verrà presentato in anteprima il piatto celebrativo della Mostra del fungo.
“Quella della Mostra è una storia lunga 55 anni – spiega Erica Azzoaglio, amministratrice del Banco – e, per la prima volta, viene raccontata in un libro. Siamo orgogliosi di aver contribuito alla sua pubblicazione e di poter ospitare la presentazione di questo volume, che rende omaggio ad un percorso nato nei primi anni 60 e che noi cebani vorremmo continuasse così per molti anni ancora. Grazie all’impegno di tante persone che con passione hanno saputo valorizzare e portare avanti il lavoro dei soci fondatori del Gruppo Micologico Cebano, Ceva e la sua mostra hanno raggiunto oggi una notorietà internazionale: una storia che, con la presentazione di questo libro, abbiamo voluto includere nei nostri Appuntamenti Azzoaglio”.
Ceva, con il suo evento simbolo, ha sancito un rapporto ancora più stretto tra la natura e l’uomo. È diventata la capitale del fungo grazie al profumo e al sapore che, dal sottobosco, arriva direttamente nei piatti dei buongustai.
In 304 pagine, Giorgio Raviolo, neo presidente del Gruppo micologico cebano “Rebaudengo-Peyronel”, ripercorre la storia dell’associazione, la nascita e lo sviluppo della Mostra. Era il 1962 quando un gruppo di amici (Giulio Chiapasco, Piero Franco, Giovanni Gula, Meo Martino, Aldo Mazzarelli, Tanchi Michelotti, Margherita Pollano, Ernesto Rebaudengo, Guglielmo Sandrone, Giordano Sciarra, Agnese Torre), creò il Gruppo micologico cebano “Rebaudengo-Peyronel”. Lo scopo era quello di creare un’iniziativa che ridesse smalto ai festeggiamenti di fine estate, dando così vita a quello che oggi rappresenta uno dei massimi appuntamenti del settore a livello internazionale. Una storia lunga 55 anni raccontata, per la prima volta, in un libro, che percorre vicende di appassionati, volontari, studiosi di micologia, italiani e stranieri.
È il frutto di mesi di ricerche, raccolte di centinaia di testimonianze verbali, documentali e fotografiche dalle origini a oggi. All’appuntamento saranno presenti l’autore, i soci fondatori del Gruppo micologico ed esperti micologici italiani e stranieri.

Giorgio Raviolo

Giorgio Raviolo

 

Archivio immagini di Banco Azzoaglio