Written by Aci Cuneo

Ciao Piero, cronista gentiluomo appassionato di sport automobilistico

I vertici dell’Aci Cuneo esprimono il loro cordoglio per la scomparsa del giornalista, premiato nel 2014 per la passione e l’entusiasmo dimostrati nel divulgare lo sport automobilistico

AciCuneo_DeMasi_Carosso_Olivero

Piero Carosso tra il direttore dell’Aci Cuneo Giuseppe De Masi (a sin.) e il compianto presidente dell’Aci Cuneo, Brunello Olivero in occasione della premiazione per la passione e l’entusiasmo dimostrati nel divulgare lo sport automobilistico nel mese di maggio 2014

“Piero Carosso è sempre stata una persona molto educata e professionale e questo lo rendeva unico. Ricordiamo la sua passione per il mondo dello sport automobilistico e soprattutto rallistico, cosa che lo portava ad essere sempre presente a tutti gli eventi organizzati dall’Automobile Club Cuneo. Colpiti per la sua scomparsa, con grande commozione ci uniamo al dolore della sua famiglia e vogliamo ricordare Piero, vero cronista gentiluomo, con l’affetto che merita”. I vertici dell’Automobile Club Cuneo, con in prima file il presidente Francesco Revelli, il direttore Giuseppe De Masi e il fiduciario sportivo Simone Meneghetti salutano così, all’indomani dei funerali, l’appassionato cronista sportivo, sempre presente agli eventi legati al mondo dei motori organizzati dall’Automobile Club Cuneo.

Grande appassionato di rally e profondo conoscitore del mondo delle quattro ruote, Piero Carosso aveva ricevuto nel mese di maggio 2014, in occasione della premiazione dei piloti e navigatori partecipanti al Campionato sociale sport automobilistico 2013 organizzato dall’Automobile Club Cuneo, il “Premio d’Onore per la passione e l’entusiasmo dimostrati nel divulgare lo sport automobilistico”. 

“Ricordiamo ancora la sua emozione per l’attestato di stima che avevamo voluto riconoscergli quel giorno – commenta il direttore dell’Automobile Club Cuneo, Giuseppe De Masi -. Chiese di immortalare quel momento a fianco al nostro storico presidente Brunello Olivero, cui era legato da uno stretto rapporto di amicizia. Ciao Piero”. 

Archivio immagini di Aci Cuneo

Written by Aci Cuneo

Ciao Piero, cronista gentiluomo appassionato di sport automobilistico

I vertici dell’Aci Cuneo esprimono il loro cordoglio per la scomparsa del giornalista, premiato nel 2014 per la passione e l’entusiasmo dimostrati nel divulgare lo sport automobilistico

AciCuneo_DeMasi_Carosso_Olivero

Piero Carosso tra il direttore dell’Aci Cuneo Giuseppe De Masi (a sin.) e il compianto presidente dell’Aci Cuneo, Brunello Olivero in occasione della premiazione per la passione e l’entusiasmo dimostrati nel divulgare lo sport automobilistico nel mese di maggio 2014

“Piero Carosso è sempre stata una persona molto educata e professionale e questo lo rendeva unico. Ricordiamo la sua passione per il mondo dello sport automobilistico e soprattutto rallistico, cosa che lo portava ad essere sempre presente a tutti gli eventi organizzati dall’Automobile Club Cuneo. Colpiti per la sua scomparsa, con grande commozione ci uniamo al dolore della sua famiglia e vogliamo ricordare Piero, vero cronista gentiluomo, con l’affetto che merita”. I vertici dell’Automobile Club Cuneo, con in prima file il presidente Francesco Revelli, il direttore Giuseppe De Masi e il fiduciario sportivo Simone Meneghetti salutano così, all’indomani dei funerali, l’appassionato cronista sportivo, sempre presente agli eventi legati al mondo dei motori organizzati dall’Automobile Club Cuneo.

Grande appassionato di rally e profondo conoscitore del mondo delle quattro ruote, Piero Carosso aveva ricevuto nel mese di maggio 2014, in occasione della premiazione dei piloti e navigatori partecipanti al Campionato sociale sport automobilistico 2013 organizzato dall’Automobile Club Cuneo, il “Premio d’Onore per la passione e l’entusiasmo dimostrati nel divulgare lo sport automobilistico”. 

“Ricordiamo ancora la sua emozione per l’attestato di stima che avevamo voluto riconoscergli quel giorno – commenta il direttore dell’Automobile Club Cuneo, Giuseppe De Masi -. Chiese di immortalare quel momento a fianco al nostro storico presidente Brunello Olivero, cui era legato da uno stretto rapporto di amicizia. Ciao Piero”. 

Archivio immagini di Aci Cuneo