Written by Confindustria Cuneo

Confindustria Cuneo riferimento per le imprese manifatturiere che vogliono lavorare con il polo regionale di innovazione della meccatronica

Prende il via una stretta collaborazione tra il Mesap e Confindustria Cuneo per favorire l’accesso delle imprese dei settori manifatturiero, meccanico e Ict cuneesi ai programmi di ricerca e sviluppo del polo della Regione Piemonte.

Incontro Mesap

Il folto pubblico che ha preso parte al workshop con i referenti del Mesap

Nel corso di un workshop svoltosi nei giorni scorsi presso la sede dell’associazione degli industriali cuneesi, Nicolò Cometto, responsabile Finanziamenti e Agevolazioni di Confindustria Cuneo, ha spiegato i contenuti del bando regionale, che prevede, per i prossimi due anni, l’erogazione di contributi a fondo perduto con una dotazione di circa 50 milioni di euro a favore delle imprese per finanziare progetti di ricerca e sviluppo con i Poli di Innovazione della Regione Piemonte.
Durante l’incontro sono intervenute aziende che già lavorano con il Mesap – Smart Products and Manufacturing, le cui testimonianze hanno dato un valore aggiunto all’iniziativa in quanto hanno messo in evidenza come l’adesione al Polo di Innovazione della Meccatronica abbia portato benefici non solo per i finanziamenti, ma anche perché è stata l’occasione di innescare sinergie e favorire scambi e collaborazioni con altre aziende in materia di innovazione.
Sono intervenuti: Enrico Lavagnino (Proteco Srl, Castagnito), Marco Falcone (Electro-Parts Spa, Bossolasco), Gabriele Balocco (Balluff Automation Srl, Grugliasco) e Sergio Blengini (Informatica System Srl, Mondovì). Il workshop si è concluso con un networking spontaneo tra le imprese partecipanti e i referenti del Polo di Innovazione della Meccatronica.

Archivio immagini di Confindustria Cuneo

Written by Confindustria Cuneo

Confindustria Cuneo riferimento per le imprese manifatturiere che vogliono lavorare con il polo regionale di innovazione della meccatronica

Prende il via una stretta collaborazione tra il Mesap e Confindustria Cuneo per favorire l’accesso delle imprese dei settori manifatturiero, meccanico e Ict cuneesi ai programmi di ricerca e sviluppo del polo della Regione Piemonte.

Incontro Mesap

Il folto pubblico che ha preso parte al workshop con i referenti del Mesap

Nel corso di un workshop svoltosi nei giorni scorsi presso la sede dell’associazione degli industriali cuneesi, Nicolò Cometto, responsabile Finanziamenti e Agevolazioni di Confindustria Cuneo, ha spiegato i contenuti del bando regionale, che prevede, per i prossimi due anni, l’erogazione di contributi a fondo perduto con una dotazione di circa 50 milioni di euro a favore delle imprese per finanziare progetti di ricerca e sviluppo con i Poli di Innovazione della Regione Piemonte.
Durante l’incontro sono intervenute aziende che già lavorano con il Mesap – Smart Products and Manufacturing, le cui testimonianze hanno dato un valore aggiunto all’iniziativa in quanto hanno messo in evidenza come l’adesione al Polo di Innovazione della Meccatronica abbia portato benefici non solo per i finanziamenti, ma anche perché è stata l’occasione di innescare sinergie e favorire scambi e collaborazioni con altre aziende in materia di innovazione.
Sono intervenuti: Enrico Lavagnino (Proteco Srl, Castagnito), Marco Falcone (Electro-Parts Spa, Bossolasco), Gabriele Balocco (Balluff Automation Srl, Grugliasco) e Sergio Blengini (Informatica System Srl, Mondovì). Il workshop si è concluso con un networking spontaneo tra le imprese partecipanti e i referenti del Polo di Innovazione della Meccatronica.

Archivio immagini di Confindustria Cuneo