Written by Cnos-Fap

Studenti da tutta Italia al CNOS-FAP di Fossano e Bra per le gare professionali 2017

Gare 2016

Un momento dell’edizione 2016 dei “Concorsi nazionali dei capolavori professionali” svoltasi a Savigliano

Da lunedì 8 a venerdì 12 maggio, i Centri di formazione professionale salesiana di Fossano e Bra ospiteranno i “Concorsi nazionali dei capolavori professionali”. I 50 studenti partecipanti, che arrivano da tutta Italia, saranno impegnati in prove di meccanica, elettrico-automazione ed elettrico-domotica. Nel corso della settimana prenderanno parte anche a iniziative di svago, come premio per l’impegno dimostrato. Venerdì 12 maggio, alle 9,45 a Savigliano, ci sarà la premiazione dei vincitori alla presenza di parlamentari cuneesi e rappresentanti delle aziende del territorio.
“Per i nostri Centri – spiega Maurizio Giraudo, direttore provinciale del CNOS-FAP che conta quattro sedi a Bra, Fossano, Saluzzo e Savigliano – è un appuntamento davvero molto importante, perché dà agli allievi partecipanti la possibilità di mettersi in gioco, confrontarsi con coetanei provenienti da realtà sparse su tutto il territorio nazionale e di gareggiare attraverso prove di alto profilo professionalizzante”.
Le gare del settore meccanico si svolgeranno a Bra e quelle del settore elettrico-automazione ed elettrico-domotico a Fossano. Il programma prevede, oltre alle prove teoriche e pratiche, visite culturali, cene e momenti di svago e sportivi, come la partecipazione ai festeggiamenti patronali di Fossano, la visita allo Juventus Stadium e alla Basilica di Maria Ausiliatrice a Torino, il rafting sul fiume Stura a Demonte. Il tutto è reso possibile da diversi sponsor che danno ai centri Salesiani la possibilità di organizzare l’evento. Il concorso, nato nel 2008, stimola gli studenti a misurarsi in prove, elaborate con le imprese del settore, che hanno l’obiettivo di mettere in pratica le competenze acquisite in classe e nei laboratori professionali degli istituti salesiani.
Venerdì 12 maggio, alle 9,45 a Palazzo Taffini a Savigliano, si svolgeranno le premiazioni alle quali sono stati invitati parlamentari cuneesi, referenti della formazione professionale regionale, delle amministrazioni comunali che ospitano le gare e di Confindustria Cuneo. Alla cerimonia sarà presente anche il direttore generale della Federazione nazionale CNOS-FAP, don Enrico Peretti. La mattinata inizierà con un confronto sulla cultura del lavoro, con le sue declinazioni attuali e future analizzate anche nell’ottica delle modifiche sociali che la quarta rivoluzione industriale potrà comportare.

Archivio immagini di Cnos-Fap

Written by Cnos-Fap

Studenti da tutta Italia al CNOS-FAP di Fossano e Bra per le gare professionali 2017

Gare 2016

Un momento dell’edizione 2016 dei “Concorsi nazionali dei capolavori professionali” svoltasi a Savigliano

Da lunedì 8 a venerdì 12 maggio, i Centri di formazione professionale salesiana di Fossano e Bra ospiteranno i “Concorsi nazionali dei capolavori professionali”. I 50 studenti partecipanti, che arrivano da tutta Italia, saranno impegnati in prove di meccanica, elettrico-automazione ed elettrico-domotica. Nel corso della settimana prenderanno parte anche a iniziative di svago, come premio per l’impegno dimostrato. Venerdì 12 maggio, alle 9,45 a Savigliano, ci sarà la premiazione dei vincitori alla presenza di parlamentari cuneesi e rappresentanti delle aziende del territorio.
“Per i nostri Centri – spiega Maurizio Giraudo, direttore provinciale del CNOS-FAP che conta quattro sedi a Bra, Fossano, Saluzzo e Savigliano – è un appuntamento davvero molto importante, perché dà agli allievi partecipanti la possibilità di mettersi in gioco, confrontarsi con coetanei provenienti da realtà sparse su tutto il territorio nazionale e di gareggiare attraverso prove di alto profilo professionalizzante”.
Le gare del settore meccanico si svolgeranno a Bra e quelle del settore elettrico-automazione ed elettrico-domotico a Fossano. Il programma prevede, oltre alle prove teoriche e pratiche, visite culturali, cene e momenti di svago e sportivi, come la partecipazione ai festeggiamenti patronali di Fossano, la visita allo Juventus Stadium e alla Basilica di Maria Ausiliatrice a Torino, il rafting sul fiume Stura a Demonte. Il tutto è reso possibile da diversi sponsor che danno ai centri Salesiani la possibilità di organizzare l’evento. Il concorso, nato nel 2008, stimola gli studenti a misurarsi in prove, elaborate con le imprese del settore, che hanno l’obiettivo di mettere in pratica le competenze acquisite in classe e nei laboratori professionali degli istituti salesiani.
Venerdì 12 maggio, alle 9,45 a Palazzo Taffini a Savigliano, si svolgeranno le premiazioni alle quali sono stati invitati parlamentari cuneesi, referenti della formazione professionale regionale, delle amministrazioni comunali che ospitano le gare e di Confindustria Cuneo. Alla cerimonia sarà presente anche il direttore generale della Federazione nazionale CNOS-FAP, don Enrico Peretti. La mattinata inizierà con un confronto sulla cultura del lavoro, con le sue declinazioni attuali e future analizzate anche nell’ottica delle modifiche sociali che la quarta rivoluzione industriale potrà comportare.

Archivio immagini di Cnos-Fap