Written by 25° Fondazione CRC

Al via 10 laboratori didattici per bambini collegati alla mostra “Io non amo la natura”

Inaugurazione

L’inaugurazione della mostra “Io non amo la natura”

Inaugurazione

L’inaugurazione della mostra “Io non amo la natura”

Sabato 3 giugno dalle ore 16 alle 18, presso il Complesso monumentale dell’ex Chiesa di San Francesco di Cuneo (via Santa Maria, 10), si svolgerà “Strappi urbani”, il primo dei 10 laboratori didattici POP organizzati dall’associazione culturale di Cuneo “La scatola gialla”, rivolti a bambini e ragazzi dai 6 anni. Si tratta di appuntamenti collaterali alla mostra “Io non amo la natura. Pop Art italiana dalle collezioni della GAM-Torino”, che si propongono come momenti per sperimentare i linguaggi della Pop Art e scoprire la sua carica rivoluzionaria, occasioni uniche per creare idee ed opere eclatanti con materiali effimeri e immagini reali. Per partecipare è necessario prenotarsi scrivendo a lascatolagialla@gmail.com o telefonando al 388/1162067. Nella stessa giornata, dalle ore 16 alle 17,30, si svolgerà la prima delle visite guidate gratuite alla mostra in programma tutti i sabati fino alla sua chiusura. La mostra è allestita nell’ex Chiesa di San Francesco ed è aperta gratuitamente al pubblico fino a domenica 22 ottobre ogni settimana dal martedì alla domenica, dalle ore 15,30 alle 18,30. Per maggiori informazioni telefonare allo 0171/634175, scrivere a progetti@fondazionecrc.it, consultare il sito web www.popartcuneo.it o la pagina FaceBook @popartcuneo.
“Strappi urbani” è un happening di pittura per strada e si sviluppa in tre appuntamenti (3 giugno, 1° luglio e 23 settembre) in ciascuno dei quali i partecipanti sperimenteranno tecniche e approcci diversi (decollage, collage, incisione, colorazione), fino a creare una grande opera pubblica su un “muro” di affissioni. Il laboratorio è condotto da Luca Giordana e Christian Grappiolo e si ispira all’opera dell’artista Mimmo Rotella.
“La stanza magica” è un laboratorio di arti plastiche che si ispira alla serie dei “Mobili” di Enrico Bai e si sviluppa in due appuntamenti, uno dedicato al “salotto” (15 luglio) e uno alla “cameretta” (9 settembre). Seguiti da Lucia Polano, i partecipanti, utilizzando doghe, legno altro materiale recuperato, grazie alla tecnica del collage creeranno una serie di mobili ironici, vanitosi e vagamente antropomorfici per arredare un’intera immaginifica stanza.
Eclatante” è un laboratorio di pittura e fotografia che si ripeterà tre volte (17 giugno, 29 luglio e 21 ottobre) e si ispira ad alcune opere di Michelangelo Pistoletto, Sergio Lombardo, Giosetta Fioroni, Tano Festa. Luca Giordana guiderà i partecipanti nella realizzazione di una sovrapittura che trasformerà una propria fotografia – scattata e stampata in bianco e nero su acetato per l’occasione, con l’aiuto di Christian Grappiolo – in un’opera Pop. La sovrapittura con colori acrilici verrà esposta su specchio o plexiglass.
“Un’altra natura” è un laboratorio di arti plastiche che si ripeterà due volte (5 agosto e 7 ottobre) per creare due nuovi e originali tappeti natura. Il laboratorio, tenuto da Lucia Polano, si ispira all’opera “Zuccaia” e alla serie “Tappeti Natura” di Piero Gilardi. I partecipanti, utilizzeranno come nell’opera dell’artista la tecnica della scultura con gommapiuma, sperimentando il contrasto tra la morbidezza e l’effimerità del materiale e la durezza e la concretezza dell’immagine.

Archivio immagini di 25° Fondazione CRC

Written by 25° Fondazione CRC

Al via 10 laboratori didattici per bambini collegati alla mostra “Io non amo la natura”

Inaugurazione

L’inaugurazione della mostra “Io non amo la natura”

Inaugurazione

L’inaugurazione della mostra “Io non amo la natura”

Sabato 3 giugno dalle ore 16 alle 18, presso il Complesso monumentale dell’ex Chiesa di San Francesco di Cuneo (via Santa Maria, 10), si svolgerà “Strappi urbani”, il primo dei 10 laboratori didattici POP organizzati dall’associazione culturale di Cuneo “La scatola gialla”, rivolti a bambini e ragazzi dai 6 anni. Si tratta di appuntamenti collaterali alla mostra “Io non amo la natura. Pop Art italiana dalle collezioni della GAM-Torino”, che si propongono come momenti per sperimentare i linguaggi della Pop Art e scoprire la sua carica rivoluzionaria, occasioni uniche per creare idee ed opere eclatanti con materiali effimeri e immagini reali. Per partecipare è necessario prenotarsi scrivendo a lascatolagialla@gmail.com o telefonando al 388/1162067. Nella stessa giornata, dalle ore 16 alle 17,30, si svolgerà la prima delle visite guidate gratuite alla mostra in programma tutti i sabati fino alla sua chiusura. La mostra è allestita nell’ex Chiesa di San Francesco ed è aperta gratuitamente al pubblico fino a domenica 22 ottobre ogni settimana dal martedì alla domenica, dalle ore 15,30 alle 18,30. Per maggiori informazioni telefonare allo 0171/634175, scrivere a progetti@fondazionecrc.it, consultare il sito web www.popartcuneo.it o la pagina FaceBook @popartcuneo.
“Strappi urbani” è un happening di pittura per strada e si sviluppa in tre appuntamenti (3 giugno, 1° luglio e 23 settembre) in ciascuno dei quali i partecipanti sperimenteranno tecniche e approcci diversi (decollage, collage, incisione, colorazione), fino a creare una grande opera pubblica su un “muro” di affissioni. Il laboratorio è condotto da Luca Giordana e Christian Grappiolo e si ispira all’opera dell’artista Mimmo Rotella.
“La stanza magica” è un laboratorio di arti plastiche che si ispira alla serie dei “Mobili” di Enrico Bai e si sviluppa in due appuntamenti, uno dedicato al “salotto” (15 luglio) e uno alla “cameretta” (9 settembre). Seguiti da Lucia Polano, i partecipanti, utilizzando doghe, legno altro materiale recuperato, grazie alla tecnica del collage creeranno una serie di mobili ironici, vanitosi e vagamente antropomorfici per arredare un’intera immaginifica stanza.
Eclatante” è un laboratorio di pittura e fotografia che si ripeterà tre volte (17 giugno, 29 luglio e 21 ottobre) e si ispira ad alcune opere di Michelangelo Pistoletto, Sergio Lombardo, Giosetta Fioroni, Tano Festa. Luca Giordana guiderà i partecipanti nella realizzazione di una sovrapittura che trasformerà una propria fotografia – scattata e stampata in bianco e nero su acetato per l’occasione, con l’aiuto di Christian Grappiolo – in un’opera Pop. La sovrapittura con colori acrilici verrà esposta su specchio o plexiglass.
“Un’altra natura” è un laboratorio di arti plastiche che si ripeterà due volte (5 agosto e 7 ottobre) per creare due nuovi e originali tappeti natura. Il laboratorio, tenuto da Lucia Polano, si ispira all’opera “Zuccaia” e alla serie “Tappeti Natura” di Piero Gilardi. I partecipanti, utilizzeranno come nell’opera dell’artista la tecnica della scultura con gommapiuma, sperimentando il contrasto tra la morbidezza e l’effimerità del materiale e la durezza e la concretezza dell’immagine.

Archivio immagini di 25° Fondazione CRC